Calcio: Insigne-Higuain, Napoli batte Fiorentina 2-1

(AGI) - Roma - Dopo Juventus e Milan, si arrende anchela capolista. Il Napoli fa suo il big match del San Paolo  

(AGI) - Roma, 18 ott. - Dopo Juventus e Milan, si arrende anchela capolista. Il Napoli fa suo il big match del San Paolo per2-1 contro una Fiorentina che paga un paio di amnesie difensiverisultate letali: si e' vista una splendida partita, con ritmielevatissimi e giocate di gran livello. E poi, tutti nellaripresa, i gol, uno piu' bello dell'altro e frutto di splendideverticalizzazioni di Hamsik, Ilicic e Mertens. A rifinirleInsigne, Kalinic e Higuain. Un vero spot per il calcio. IlNapoli scala la classifica, la Fiorentina incassa la secondasconfitta e rischia il primato (se l'Inter batte la Juventusstasera la scavalca), ma le qualita' dei viola non sono indiscussione. La Fiorentina parte a mille all'ora, il Napolifatica a mostrare il proprio gioco: ci vuole allora un superReina per dire no al sinistro di Blaszczykowski, liberato dauna bella giocata di Kalinic, ancora una volta preferito aBabacar come punta centrale. A sorpresa Paulo Sousa lascia in panca Ilicic e sceglieBernardeschi come trequartista con Borja Valero. Sarri invececonferma l'11 che ha travolto il Milan prima della sosta, conil recuperato Insigne nel tridente con Higuain e Callejon. Laprima parata di Tatarusanu, su tiro di Hamsik, e' decisamentepiu' comoda, per i fotografi invece il tuffo sulla punizione diInsigne (26'). Poi succede poco, fino al colpo di testa fuoridi Higuain sul guizzo di Insigne. Al rientro si sblocca ilmatch: splendido filtrante di Hamsik tra Tomovic e Rodriguez,Insigne col destro firma il sesto gol di una stagione almomento. Fiorentina alle corde, Albiol non la stendedefinitivamente sprecando da due passi un comodo colpo di testasugli sviluppi di un corner. Dentro Ilicic per Bernardeschi, laFiorentina torna viva e con Kalinic sfiora il pari (bene Reinain uscita), mentre in contropiede Callejon prima stringe troppoil diagonale, poi non trova l'angolo giusto con il destro.Mertens per Insigne, il belga entra subito in partita e lanciaGhoulam che crossa di prima: Astori decisivo in anticipo suHiguain. Il Napoli sembra in pieno controllo, ma la Fiorentinasa essere letale: Ilicic al bacio per Kalinic, splendido toccodi esterno destro e arriva il pari. Che partita. Tatarusanu e'bravo su Higuain, ma nulla puo' il portiere rumeno sul Pipita,servito magistralmente da Mertens: il Napoli va sul 2-1 e portaa casa altri tre punti. Per Sarri pensare allo scudetto sara'pure una bestemmia, ma il popolo del San Paolo non puo' fare ameno di sognare. (AGI).