Calcio: Guarin decide derby, Inter da sola in testa

(AGI) - Dopo aver perso i due derby estivi, l'Inter siaggiudica quello da 3 punti: Guarin stende il Milan enerazzurri da soli in testa alla classifica a punteggio pieno.Per i rossoneri un palo di Balotelli. Miranda non e' nemmeno inpanchina, bocciatura per Ranocchia e Medel centrale con Murillomentre in mezzo debutta Melo con Guarin e Kondogbia. Davanti iltridente formato da Jovetic, Icardi e Perisic. Nel Milan Zapatae' il partner di Romagnoli, regia affidata a Montolivo conBonaventura interno e Honda dietro Bacca e Luiz Adriano. Inizio spumeggiante con Handanovic bravo a chiudere lo

(AGI) - Dopo aver perso i due derby estivi, l'Inter siaggiudica quello da 3 punti: Guarin stende il Milan enerazzurri da soli in testa alla classifica a punteggio pieno.Per i rossoneri un palo di Balotelli. Miranda non e' nemmeno inpanchina, bocciatura per Ranocchia e Medel centrale con Murillomentre in mezzo debutta Melo con Guarin e Kondogbia.

Lazio-Udinese 2-0

Davanti iltridente formato da Jovetic, Icardi e Perisic. Nel Milan Zapatae' il partner di Romagnoli, regia affidata a Montolivo conBonaventura interno e Honda dietro Bacca e Luiz Adriano. Inizio spumeggiante con Handanovic bravo a chiudere lospecchio a Luiz Adriano, che qualche minuto dopo ci prova didestro ma senza inquadrare la porta. In mezzo una conclusionelarga di Jovetic.

Provvidenziale il salvataggio di Juan Jesussu Luiz Adriano, mentre l'Inter si fa vedere con un'invenzionedi Perisic per Guarin, il cui diagonale e' deviato in angolo daDe Sciglio. Nel finale di tempo si registra una gran botta diJovetic fuori non di molto, poi la chance piu' ghiotta perl'Inter: Icardi si presenta solo davanti a Diego Lopez ma si faipnotizzare. A inizio ripresa, il portiere spagnolo rinvia sui piedi diJovetic che per sua fortuna perde troppo tempo e si fachiudere, poi si riscatta al 10' alzando sopra la traversa sulcolpo di testa di Guarin.

Tre minuti dopo proprio Guarin trovala rete: ripartenza Inter, il movimento di Icardi crea un bucoal centro e sinistro chirurgico da fuori del colombiano. Scocca l'ora di Balotelli, al posto di Bacca, ma nerazzurrivicino al raddoppio col cross di Santon dalla destra e ladeviazione di testa di Icardi di poco alta. Milan vicino alpari al 33', con una gran botta di Balotelli che finisce sulpalo, poi Supermario si ripete su punizione quattro minuti dopoma Handanovic si salva in angolo. E al triplice fischio festainterista. (AGI)