Calcio: euro u. 21. La Svezia batte la Danimarca e vola in finale

(AGI) - Praga, 27 giu. - La Svezia ha battuto, per 4-1, laDanimarca e si e' qualificata, con merito, per la finale degliEuropei under 21 di calcio. Al Letna Stadium di Praga questasera hanno segnato gli scandinavi Guidetti (al 23', daldischetto), Tibbling (al 26'), Quaison (all'83') e Hiljemark(al 95'), ai quali avevano parzialmente e momentaneamenterisposto i danesi con la rete di Bech (al 64').Martedi' sera,alle 20.45, all'Eden Stadium di Praga, andra' in scena la sfidadecisiva per l'assegnazione del titolo europeo fra la Svezia eil Portogallo, ovvero le due squadre che hanno

(AGI) - Praga, 27 giu. - La Svezia ha battuto, per 4-1, laDanimarca e si e' qualificata, con merito, per la finale degliEuropei under 21 di calcio. Al Letna Stadium di Praga questasera hanno segnato gli scandinavi Guidetti (al 23', daldischetto), Tibbling (al 26'), Quaison (all'83') e Hiljemark(al 95'), ai quali avevano parzialmente e momentaneamenterisposto i danesi con la rete di Bech (al 64').Martedi' sera,alle 20.45, all'Eden Stadium di Praga, andra' in scena la sfidadecisiva per l'assegnazione del titolo europeo fra la Svezia eil Portogallo, ovvero le due squadre che hanno eliminatol'Italia di Di Biagio nella fase a gironi. I gialli, allenati da Hakan Ericson, sono scesi in campocon un robusto e organizzato 4-4-2; i rossi, guidati dallapanchina da Jess Thorup, hanno iniziato la sfida di questa seracon uno sbilanciato 4-3-3. Dopo i primi venti minuticaratterizzati da grande equilibrio, la Svezia a meta' primotempo ha assestato un pesantissimo uno, due. Al 23' Guidetti hasbloccato il risultato, trasformando dagli undici metri, dopoil giusto penalty concesso per il fallo in area di rigore diScholz ai danni di Kiese Thelin. Tre minuti dopo gli scandinavihanno raddoppiato: lo stesso attaccante di origini italiane haservito un pallone d'oro a Tibbling, che ha insaccato con undestro violento. Piu' animata la ripresa. Al 17' ci hariprovato Tibbling, mancando di poco il bersaglio; un minutodopo la Danimarca ha accorciato le distanze. Prima Hojbjerg haimpensierito Carlgren, a seguire lo stesso portiere dellaSvezia e' capitolato sul tocco ravvicinato di Bech, dopo unbatti e ribatti in area. I rossi hanno quindi iniziato adattaccare a testa bassa e i gialli hanno colpito incontropiede. Prima Khalili ha sfiorato il palo (al 35'), poiQuaison, entrato da poco in campo, ha siglato il 3-1 con undestro sotto le gambe di Busk, dopo una "bella dormita" dellaretroguardia danese. La sfida e' proseguita con al tri duesussulti: al 47' Bech ha colpito un palo; al 50' Hiljemark hachiuso il match realizzando di sinistro su classica azione diripartenza. (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it