Calcio: Coman, "con Roma bel duello, ma ora battiamo Atletico M."

(AGI) - Torino, 6 dic. - "E' stata una partita difficile.Abbiamo cambiato il modulo tornando al 3-5-2 e faticato un po'all'inizio, ma poi e' andata bene. Prima della partita tutti mihanno incoraggiato, anche i magazzinieri. Mi hanno dato tuttiindistintamente una mano. E' stato un punto importante. Con lecapacita' della nostra squadra avremmo potuto prenderci i trepunti, ma uno solo va bene". Cosi' Kingsley Coman dopo la suaseconda partita da titolare con la maglia della Juventus. Ilpunto di ieri ha messo al sicuro il primo posto, la Juventus e'sicura di arrivare alla

(AGI) - Torino, 6 dic. - "E' stata una partita difficile.Abbiamo cambiato il modulo tornando al 3-5-2 e faticato un po'all'inizio, ma poi e' andata bene. Prima della partita tutti mihanno incoraggiato, anche i magazzinieri. Mi hanno dato tuttiindistintamente una mano. E' stato un punto importante. Con lecapacita' della nostra squadra avremmo potuto prenderci i trepunti, ma uno solo va bene". Cosi' Kingsley Coman dopo la suaseconda partita da titolare con la maglia della Juventus. Ilpunto di ieri ha messo al sicuro il primo posto, la Juventus e'sicura di arrivare alla partita contro la Sampdoria dacapolista in virtu' dei quattro punti di vantaggio sulla Roma."E' un buon duello: in ogni partita, le due squadre dannosempre tutto per rimanere davanti o continuare a inseguire. Ilcampionato italiano tatticamente e' piu' difficile degli altri:meno fisico e piu' riflessivo. Piu' di testa". Ieri seraAllegri lo ha schierato dal primo minuto contro la Fiorentina,inserendolo al fianco di Fernando Llorente. Intervistato da JTvin esclusiva, il francese ha raccontato le sensazioni dellatrasferta toscana, dove per la prima volta erano in campo conlui anche i due connazionali Pogba ed Evra. L'intesa tra i trefrancesi e' culminata in quel bel triangolo nella ripresa cheha mandato in porta l'ex Manchester United che ha impegnatoNeto in calcio d'angolo. "Loro due mi aiutano piu' degli altri,e' vero, ma tutti mi danno una grande mano", ha assicuratoComan al canale ufficiale bianconero. Coman e' innamorato delloJuventus Stadium, "e' meraviglioso. I cori, le grida, i cantidei nostri tifosi mi danno tanta carica". E il pubblicojuventino sara' fondamentale nel match di martedi' control'Atletico Madrid. In palio ci sono gli ottavi di finale diChampions League, appuntamento che i bianconeri non vogliono enon possono fallire. "All'inizio in Coppa abbiamo fatto un po'di fatica, abbiamo perso qualche punto importante, ma nelgirone di ritorno siamo stati piu' efficaci, speriamo diesserlo anche contro l'Atletico. Sara' una grande partita, unmatch aperto. Non dobbiamo puntare al pareggio ma attaccare pervincere e conquistare il primo posto". (AGI).