Calcio: Chievo-Torino 1-0, decide Castro

(AGI) - Verona, 23 set. - Il Chievo con il minimo sforzo trovala terza vittoria in campionato e i tre punti che gliconsentono di portarsi, a sorpresa, al quarto posto inclassifica proprio in compagnia del Torino che non ripete labuona prova fatta vedere con la Sampdoria. La squadra diVentura stenta in avvio a trovare le contromisure al pressingdel Chievo, con i granata raccolti in appena 20 metri, mentre ipadroni di casa fanno un buon giro palla. Poi, al 10', azionepericolosa degli ospiti: discesa di Bruno Peres dalla destrache salta Cacciatore e

(AGI) - Verona, 23 set. - Il Chievo con il minimo sforzo trovala terza vittoria in campionato e i tre punti che gliconsentono di portarsi, a sorpresa, al quarto posto inclassifica proprio in compagnia del Torino che non ripete labuona prova fatta vedere con la Sampdoria. La squadra diVentura stenta in avvio a trovare le contromisure al pressingdel Chievo, con i granata raccolti in appena 20 metri, mentre ipadroni di casa fanno un buon giro palla. Poi, al 10', azionepericolosa degli ospiti: discesa di Bruno Peres dalla destrache salta Cacciatore e con il destro lascia partire un tiropotente su cui Bizarri e' bravo con i pugni. Gara su ritmi nonelevati ma con veloci cambi di fronte. Paloschi e Pellissiermolto larghi, consentono gli inserimenti al centro, mentresulla fascia destra del Toro imperversa Bruno Peres. Per vedereil Chievo bisogna attendere il 26': traversone di Hetemaj alcentro area, sulla palla si avvita Pellissier, ma il suo colpodi testa termina fuori di poco. Alla mezzora il match sembranon decollare, con i granata un po' troppo passivi e pocopropensi ad attaccare il portatore di palla, mentre il Chievoprova maggiormente a fare la partita piu' aggressivo nellameta' campo avversaria. In chiusura di tempo, al 43', ci provaMartinez a impensierire Bizzarri con un tiro dal limite chepero' si perde alto sulla traversa. I primi 45 minuti sichiudono con un nulla di fatto. nizio di ripresa sulla falsariga del primo tempo, con il Torino che fa fatica a fare girarela palla con velocita', mentre il Chievo prova ad agire dirimessa. All'8' acuto dei gialloblu con un tiro di Paloschi dallimite dell'area, con Padelli bravo prima a respingere e, sullaribattuta, a opporsi alla conclusione ravvicinata di BrunoPeres. Un minuto dopo sul fronte opposto sinistro velenoso diMolinaro dal vertice sinistro dell'area di rigore, palla cheattraversa lo specchio della porta con Quagliarella che nonriesce a deviare in rete. La gara sale di tono con il passaredei minuti e al 14' e' ancora il Chievo a cercare la via delgol con Paloschi, bravo a stoppare una palla in area fra dueavversari e trovare subito la coordinazione per tirare didestro, ma Padelli blocca senza affanno. Al 29' grande azionedei padroni di casa: Hetemaj si libera dell'avversario, crossin aerea e Meggiorini all'altezza del dischetto di rigore siesibisce in una rovesciata spettacolare con palla di poco oltrela traversa. E' il preludio al vantaggio che arriva un minutodopo. Castro salta il suo diretto marcatore in corsa, e dallimite dell'area lascia partire un destro che non lascia scampoa Padelli. Il Torino, nonostante i cambi di Ventura, non riescea cambiare marcia e per i clivensi e' facile portare a casa unrisultato prezioso. .