Calcio: Ch. League. Barca, Messi "Juve grande squadra"

(AGI) - Barcellona (Spagna), 2 giu. - Sabato, nella sfida diBerlino contro la Juventus, Lionel Messi potrebbe diventare ilprimo giocatore a essere andato a segno in tre diverse finalidi Champions League. E' gia' capocannoniere della competizione- in coabitazione - in questa stagione e un altro centro loporterebbe a pari con Cristiano Ronaldo a quota 78 reti totalinella competizione. L'attaccante argentino ha parlato aUefa.com in vista della sfida dell'Olympiastadion esull'avversaria che contendera' il trofeo al suo Barca hadetto: "sappiamo che affronteremo un avversario ostico. LaJuventus e' molto forte, e' una grande

(AGI) - Barcellona (Spagna), 2 giu. - Sabato, nella sfida diBerlino contro la Juventus, Lionel Messi potrebbe diventare ilprimo giocatore a essere andato a segno in tre diverse finalidi Champions League. E' gia' capocannoniere della competizione- in coabitazione - in questa stagione e un altro centro loporterebbe a pari con Cristiano Ronaldo a quota 78 reti totalinella competizione. L'attaccante argentino ha parlato aUefa.com in vista della sfida dell'Olympiastadion esull'avversaria che contendera' il trofeo al suo Barca hadetto: "sappiamo che affronteremo un avversario ostico. LaJuventus e' molto forte, e' una grande squadra. E' una finale etutto puo' succedere, ma ci prepareremo e arriveremo a questafinale come abbiamo fatto per le finali precedenti. Bisognasuperare tanti ostacoli per arrivare qui e sappiamo che nonsara' facile diventare nuovamente campioni, ma il nostro sognoe' di vincere tutto". Messi parla anche dei suoi gol nelle finali 2009 e 2011."Ho sempre detto che entrambi sono stati molto importanti perla mia carriera, non solo per le partite nelle quali sonoarrivati ma anche per i momenti in cui sono arrivati. Il primoa Roma - quando ho segnato il gol del raddoppio - hasignificato praticamente aver chiuso la partita vincendo iltrofeo. Poi quando ho segnato il gol del 2-1 a Wembley, lapartita era piuttosto in equilibrio. Per questo abbiamofesteggiato in quel modo. Entrambi i gol sono stati moltospeciali per me". L'intesa con Neymar e Suarez funziona allaperfezione. "Ci intendiamo molto bene tra di noi, non solo incampo ma anche fuori. Penso che se vai d'accordo fuori dalcampo, le cose diventano piu' facili in campo". "Quando sonoarrivato qui ho fatto un grande passo, non solo per la miacarriera calcistica ma anche a livello personale - ha spiegatoMessi riferendosi a quel che rappresenta per lui il Barcellona-. Sono molto grato per quanto il club ha fatto per me, per ilcalore e il sostegno che ho ricevuto. Mi sono evoluto e sonocresciuto in questo club. Mi piace molto questo club perche' hafatto qualcosa di piu', non mi ha solo aiutato e sostenuto intutti gli anni in cui sono stato qui". (AGI).