Calcio: Agnelli ringrazia Conte, 'sei stato grande condottiero'

(AGI) - Torino, 15 lug. - "Caro Antonio, sei stato un grandecondottiero per i nostri ragazzi e la notizia di oggi mirattrista enormemente". Andrea Agnelli, presidente dellaJuventus, affida a una lettera aperta pubblicata sul sito deibianconeri il suo saluto ad Antonio Conte, che ha rassegnato ledimissioni. "Penso ai tre anni trascorsi insieme, tre anni checi hanno portato a scrivere la storia di questa societa' -scrive Agnelli - tre scudetti consecutivi, due Supercoppeitaliane, ma sopratutto un percorso di crescita esponenziale.Ma di fronte ai sentimenti e alle ragioni personali anche unpresidente deve fare

Calcio: Agnelli ringrazia Conte, 'sei stato grande condottiero'

(AGI) - Torino, 15 lug. - "Caro Antonio, sei stato un grandecondottiero per i nostri ragazzi e la notizia di oggi mirattrista enormemente". Andrea Agnelli, presidente dellaJuventus, affida a una lettera aperta pubblicata sul sito deibianconeri il suo saluto ad Antonio Conte, che ha rassegnato ledimissioni.

"Penso ai tre anni trascorsi insieme, tre anni checi hanno portato a scrivere la storia di questa societa' -scrive Agnelli - tre scudetti consecutivi, due Supercoppeitaliane, ma sopratutto un percorso di crescita esponenziale.Ma di fronte ai sentimenti e alle ragioni personali anche unpresidente deve fare un passo indietro. Sono passati oggisolamente due mesi dall'ultima grande vittoria e la Juventusdeve continuare il suo percorso. Si riparte da zero. Da zeropunti in classifica, come gli altri, e da zero vittorie".

"Maquesta societa' e' dotata oggi di un gruppo dirigente giovane,preparato e coeso che in questi anni ha saputo trovarel'ambizione e la determinazione per conquistare ogni traguardo- continua Agnelli - la Juventus riparte da un gruppo di atletidi grande talento e professionalita', che sapra' mettersi adisposizione del nuovo tecnico per continuare a scrivere ilpresente e il futuro. Alla storia dei colori bianconeri haicontribuito anche tu e so che, qualunque scelta tu faccia, lanotizia di una vittoria juventina ti strappera' sempre unsorriso.

Beppe, Fabio, Pavel ed io, insieme con tutti igiocatori, i dirigenti e i dipendenti continueremo a lavoraregiorno e notte perche' questo e' cio' che meritano i tifosijuventini, che merita la Juventus. E chi ci lavora sa di doveressere ogni minuto all'altezza di questa grande societa'.Grazie di tutto Antonio. Fino alla fine...".(AGI).