Totti-Bryant, "noi percorsi simili, stesse motivazioni"

I due campioni si incontrano a Milano, scambio di doni

Totti-Bryant, "noi percorsi simili, stesse motivazioni"
Francesco Totti Kobe Bryant 

Milano - Venerdì sera, prima di volare verso gli Stati Uniti, per il tour in programma negli Usa e in Canada con la sua Roma, il capitano dei giallorossi, Francesco Totti, ha approfittato dello scalo a Milano per incontrare un amico "speciale", una leggenda vivente, come e piu' di lui: Kobe Bryant, ovvero il "re" della Nba degli anni recenti. "Sono un grande tifoso di calcio e soprattutto di Francesco - ha detto il grande cestista, guardia storica dei Los Angeles Lakers - Ho conosciuto Totti quando ha cominciato a giocare nella Roma. L'ho sempre stimato: lui ha mostrato per tutta la carriera grande passione e grande professionalita'". "Siamo quasi coetanei: abbiamo fatto quasi le stesse cose, anche se in sport diversi. Abbiamo avuto percorsi simili, con le stesse idee e le stesse motivazioni: entrambi siamo cresciuti in un'unica squadra, con grandi obiettivi. E' un piacere per me vederlo in tv e ora anche dal vivo", ha detto a sua volta l'attaccante della Roma. Oltre allo scambio di battute c'è stato uno scambio di “attrezzi” di lavoro: per il numero 10 scarpe da pallacanestro – rigorosamente con il baffo nero - per l’americano invece la nuova maglia bianca della Roma, appena presentata nel Roma Store a Via del Corso.(AGI)