Serie A, Palermo-Sassuolo 0-1

Palermo - Il Sassuolo si conferma in gran forma e dopo il successo in Europa League comincia bene anche il campionato imponendosi per 1-0 al "Barbera" contro il Palermo. Decide un rigore di Berardi, ma i neroverdi si mostrano complessivamente superiori ai padroni di casa. Il Palermo ha poco da rimproverarsi sul piano della volonta', la squadra lotta con i propri mezzi ma e' giovane, incompleta e con poca gente che conosce bene la categoria. Ballardini conferma il 3-4-3 visto nel precampionato e in Coppa Italia; sulla corsia di destra Rispoli sostituisce l'infortunato Morganella; in mezzo al campo operano Hiljemark e il nuovo acquisto Gazzi; in avanti tridente offensivo composto da Quaison affiancato dai giovani Bentivegna e Balogh; in panchina Nestorovski, bocciato dopo le prime uscite; assente Trajkovski. Di Francesco risponde con il 4-3-3; a centrocampo con Magnanelli ci sono Mazzitelli e Sensi, mentre Duncan e' squalificato; in avanti Defrel con Berardi e Politano ai lati; il nuovo arrivato Matri parte dalla panchina. Passano 30 secondi e' arriva il primo brivido del match con la prima palla gol sui piedi di Defrel che si inserisce in aria su cross di Mazzitelli, ma la palla viene deviata in angolo. Parte bene il Sassuolo che prende il controllo del match, ma il Palermo prova a pungere con qualche ripartenza.All'11' pericoloso il Sassuolo con una conclusione dal limite di Sensi e palla poco alta sopra la traversa. Al 23' primo pericolo del Palermo con Quaison che lanciato da Hiljemark in posizione regolare perde l'attimo giusto per il tiro e viene anticipato da Antei. La risposta del Sassuolo e' immediata con l'ottimo Politano che prova il sinistro al volo e trova la pronta risposta di Posavec.Al 31' il Sassuolo passa in vantaggio: punizione di Berardi respinta dalla barriera, palla nuovamente in mezzo dove Rajkovic atterra' Defrel; dal dischetto Berardi spiazza Posavec. Il Palermo subisce il colpo e stenta a ripartire, ma poi chiude la prima frazione in avanti. Al 39' Rispoli prova a rimettere in carreggiata i suoi e fa tutto da solo, si infila di prepotenza e calcia di sinistro mandando alto di pochissimo. Ad inizio ripresa Ballardini sposta Balogh in mezzo cercando di sfruttare le sue qualita' aeree e il Palermo si vede in avanti mostrando di crederci. All'11 e' proprio Balogh a lasciare il campo, tra i fischi, a Nestorovski. Dopo un inizio positivo dei padroni di casa torna a farsi vedere in avanti il Sassuolo. (AGI)