Messi resta al Barcellona: "Non voglio una battaglia legale con il club"

Messi resta al Barcellona: "Non voglio una battaglia legale con il club"

Ma la Pulce tiene il punto nel braccio di ferro legale con il club sulla validità della clausola da 700 milioni che dovrebbe versare in caso di addio anticipato

messi resta al barcellona

© AGF - Leo Messi

AGi - Lionel Messi resta al Barcellona: lo ha annunciato lo stesso attaccante argentino in un'intervista esclusiva a goal.com. "Ma volevo andarmene - ha precisato la Pulce - la gestione di Bartomeu al Barcellona è un disastro. Resto perché non mi è stato permesso di andar via e non voglio iniziare una battaglia legale col club".

Leo Messi tiene il punto nel braccio di ferro legale con il club sulla validità della clausola da 700 milioni che dovrebbe versare in caso di addio anticipato. In una lettera alla Liga spagnola, e in risposta alla nota con cui il 30 agosto aveva avallato la validità della clausola, il padre dell'attaccante argentino, Jorge Messi, ha affermato che, avendo chiesto la risoluzione del contratto tramite il burofax del 25 agosto scorso, la clausola rescissoria non è più in vigore.

Jorse Messi parla di "errore evidente" della Liga perché nel contratto di precisa che la clausola rescissoria "non si applicherà quando la risoluzione del contratto per decisione unilaterale del giocatore avrà effetto alla fine della stagione sportiva 2019-20". "Fermi restando gli altri diritti del contratto e che si omettono, è evidente che il risarcimento di 700 milioni di euro, non trova applicazione", ha aggiunto.