Riparte la Liga dall'8 giugno, Portogallo in campo il 3

Riparte la Liga dall'8 giugno, Portogallo in campo il 3

Il governo di Pedro Sanchez ha dato il via libera per la ripartenza del campionato: il 9 un recupero, il 12 il derby di Siviglia, le big giocheranno il 13. 

spagna portogallo calcio ripartenza coronavirus 

 Messi

La Liga ripartirà da lunedì 8 giugno: lo ha annunciato il premier spagnolo, Pedro Sanchez, spiegando che da quella data potranno ricominciare la prima e la seconda serie di calcio e "le principali competizioni sportive". "La Spagna ha fatto ciò che doveva e ora si aprono nuovi orizzonti per tutti", ha detto il capo del governo socialista, "è arrivato il momento di recuperare molte attività quotidiane a partire dalla Liga che ripartirà dall'8 giugno".

"La palla tornerà a rotolare" con garanzie per gli sportivi, a partire ovviamente dalle porte chiuse, ha assicurato Sanchez in un discorso dal palazzo della Moncloa. Per l'8 giugno in Spagna la maggior parte delle province saranno ormai in Fase 3 e dovrebbero riaprire anche cinema e musei.

Il calcio spagnolo è fermo dal 12 marzo per il coronavirus e finora le squadre spagnole hanno ripreso ad allenarsi solo a piccoli gruppi di giocatori. La prima partita post lockdown si giocherà martedì 9 giugno con il recupero di Rayo Vallecano-Albacete, sospesa a suo tempo per i cori contro il giocatore ospite Zozulia.

Il campionato vero e proprio dovrebbe ripartire solo venerdì 12 giugno (che fin dall'inizio era la data indicata dal presidente della Liga, Javier Tebas), con l'anticipo del derby andaluso tra Betis e Siviglia. Nel weekend per la lotta in vetta il Barcellona giocherà a Maiorca e il Real che lo insegue a due punti ospiterà l'Eibar nello stadio Di Stefano, quello delle giovanili in cui le 'merengue' disputeranno le gare interne fino al termine della stagione. 

Allo stadio San Mamés di Bilbao andrà in scelta la sfida tra Athletic e Atletico de Madrid con l'addio al calcio di Aduriz, bandiera della squadra basca. Completano il quadro Celta Vigo-Villarreal, Espanyol-Alavés, Granada-Getafe,Leganés-Valladolid, Real Sociedad-Osasuna e Valencia-Levante. 

In Portogallo, invece, il campionato di calcio ripartirà già lunedì 3 giugno con due partite, tra cui la sfida tra il Famalicao e la capolista Porto. La Lega lusitana ha stilato il calendario di anticipi e posticipi per nove delle dieci giornate ancora da giocare e la conclusione del torneo è prevista per il 21 luglio.