Mondiali 2018,  azzurri in campo contro Israele

Stasera la prima sfida per le qualificazioni. Ventura punta sul 'gruppo Conte'. Le due squadre si sono affrontate solo una volta nel 1961

Mondiali 2018,  azzurri in campo contro Israele
 Calcio nazionale azzurra azzurri Italia Israele a Sammy Ofer Stadium Haifa - afp

Roma - Stasera Israele-Italia: ad Haifa l'esordio degli azzurri nelle qualificazioni per Russia 2018. Dopo la sconfitta in amichevole contro la Francia, la Nazionale di Giampiero Ventura affrontera' l'Israele alle 20.45 (diretta su Rai1, arbitro il russo Sergej Karasev). Per gli azzurri si tratta della seconda gara della storia in Israele, con l'unico precedente che risale all'ottobre del 1961, a Tel Aviv, nelle qualificazioni al Mondiale del 1962 (successo dell'Italia per 4-2). Si giochera' allo Stadio "Sammy Ofer", gremito da circa 30mila tifosi che cercheranno di trascinare la squadra del ct Levy a uno storico successo.

Hollande ringrazia Renzi per il gesto di Buffon

"Ho le idee chiare: bisogna solo capire la soluzione migliore, anche in base alle scelte che faranno loro. Facendo un ulteriore passo avanti rispetto alla partita con la Francia, sono convinto che arriverebbe anche il risultato", ha spiegato ieri sera Ventura nella conferenza stampa della vigilia. Oltre a Daniele De Rossi, tornato a casa dopo l'infortunio rimediato nell'amichevole contro la Francia (e fresco papa'), Ventura dovra' fare a meno stasera anche di Andrea Belotti, che non e' partito per Haifa, a causa di un lieve risentimento muscolare. E poi c'e' da fare i conti con una condizione fisica che storicamente a inizio settembre e' tutt'altro che ottimale.

"Lo dicono i numeri e lo conferma il fatto che negli ultimi dieci anni le squadre italiane sono riuscite a superare i preliminari di Champions League solo una volta", ha detto Ventura. Di certo sapere che l'Italia e' imbattuta da 50 partite tra qualificazioni mondiali ed europee poco aiuta. "Se la statistica fosse una garanzia sarebbe tutto troppo semplice e bello. Non credo tanto alle statistiche, quanto alle capacita' dei giocatori e alla loro voglia di migliorarsi. Mi aspetto che miglioriamo e che ci velocizziamo, che aumentino le convinzioni", ha concluso Ventura.

Per il gruppo dell'Italia si giocheranno oggi anche Albania-Macedonia e Spagna-Liechtenstein; proprio la Nazionale di Lopetegui sara' la prossima avversaria degli azzurri il 6 ottobre a Torino. In campo rivedremo il 3-5-2. Dovrebbero partire titolari gli uomini del "gruppo Conte", con Barzagli, Bonucci e Chiellini davanti a Buffon; con Verratti, Parolo e Bonaventura a centrocampo; con Candreva e Antonelli sulle fasce e con il duo Pelle', Eder in avanti. Scalpitano per un posto nell'11, infine, Florenzi e Bernardeschi. (AGI)