Il 'videoarbitro' debutta e assegna subito un rigore contro la Juve

La partita tra i bianconeri e il Cagliari segna l'esordio in Italia del 'Video Assistant Referee'

Il 'videoarbitro' debutta e assegna subito un rigore contro la Juve

Buona la prima per Juventus e Napoli, che iniziano il campionato travolgendo, in casa i bianconeri e in trasferta i partenopei, Cagliari e Verona con un 3-0 e un 3-1. A rendere, a suo modo, storica questa serata di anticipi è il debutto in Serie A del 'Var' (Video Assistant Referee), ovvero di un assistente addizionale che verifica, dalle riprese video, se la decisione dell'arbitro è stata corretta. Un esordio sul quale gli appassionati di calcio non potranno non ironizzare, essendo coinciso con l'assegnazione di un rigore, in un primo momento non dato, contro quei bianconeri che le altre tifoserie accusano di godere di iniqui favori arbitrali.

 "Ci voleva la Var per un rigore contro la Juve...", è stato per molti un commento spontaneo quando, nel corso del primo tempo che ha aperto il campionato di A 2017-2018, è stato assegnato un penalty a favore dei sardi dopo l'intervento dell'arbitro addetto alla videoassistenza, che ha indotto il direttore di gara a rivedere la prima decisione. Il fallo in area ai danni di un attaccante isolano non era stato infatti rilevato dall'arbitro Maresca, che aveva invece assegnato un calcio d'angolo al Cagliari nonostante le proteste dei rossoblu.

Il 'videoarbitro' debutta e assegna subito un rigore contro la Juve
 L'arbitro Maresca controlla le riprese video

L'attenzione di Maresca è stata però richiamata via auricolare dall'addetto alla Var (in questo caso si trattava dell'arbitro Valeri), che ha ritenuto diversamente. E, come da regolamento, il direttore di gara ha fermato il gioco e disegnato con i gesti per aria un quadrato per indicare il monitor che andava a controllare. E ne è scaturita l'assegnazione del rigore a favore del Cagliari, che aveva avuto così la possibilità di pareggiare il gol bianconero realizzato da Mandzukic. Dell'esecuzione se n'è incaricato Farias ma Gigi Buffon ha neutralizzato il tiro respingendolo. Di lì a poco è arrivato il secondo gol della Juve.

Ma non chiamatela moviola in campo

Il 'Var' viene spesso confuso con la cosiddetta "moviola in campo". Si tratta  peròdi due cose differenti. La 'moviola in campo' può essere utilizzata per focalizzarsi su ogni singolo episodio e su ogni decisione arbitrale. Il Var è invece usato solo per quattro generi di decisioni: assegnazione di un gol, assegnazione di un rigore, espulsioni e i possibili scambi di persona.

Anche l'altro anticipo di A avrebbe dovuto segnare una 'prima' importante, ovvero la sperimentazione del pensionamento della tessera del tifoso. Si è però deciso di soprassedere dati i rapporti non troppo idilliaci tra tifosi veronesi e napoletani. Questi ultimi hanno infatti potuto accedere solo se in possesso della tessera.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it