Empoli-Fiorentina 2-0, segnano Pucciarelli e Zielinski

Giusto il risultato finale del derby toscano: sesto risultato non positivo per i viola con quattro pareggi e due sconfitte nelle ultime sei gare

Empoli-Fiorentina 2-0, segnano Pucciarelli e Zielinski
Zielinski (Afp) 

Roma - Dopo dodici gare senza conquistare i 3 punti, nel lunch match della trentaduesima giornata della serie A, l'Empoli e' tornato al successo, battendo per 2-0 una brutta e spenta Fiorentina. Giusto il risultato finale del derby toscano: sesto risultato non positivo per i viola (a secco di successi dal 26esimo turno) con quattro pareggi e due sconfitte nelle ultime sei gare. Festeggia l'Empoli, che ha praticamente messo il sigillo sulla salvezza; in crisi e in fase di processi la Fiorentina, ora quinta in classifica, scavalcata dall'Inter. Gli uomini di Sousa hanno avuto un incredibile calo sia nel match odierno che (complessivamente) in questa stagione. In entrambi i frangenti i viola sono partiti bene, prima di "spegnersi" senza un chiaro motivo. Una per tempo le reti dell'incontro: al 41' del primo tempo il vantaggio degli azzurri firmato da Pucciarelli; al 43' della ripresa il 2-0 definitivo siglato da Zielinski. Nei padroni di casa, orfani degli indisponibili Skorupski, Andrea Costa e Livaja, Marco Giampaolo si affidato al solito 4-3-1-2, schierando in avvio Laurini, Tonelli, Cosic e Mario Rui a protezione di Pelagotti (esordiente in serie A); Croce, Paredes e Zielinski sulla linea mediana; con Saponara a sostegno del duo offensivo composto da Maccarone e Pucciurelli.

Negli ospiti, privi degli infortunati Benalouane, Mati Fernandez e Babacar, Paulo Sousa ha optato per un "cangiante" 4-2-3-1, inserendo dal primo minuto Roncaglia, Gonzalo Rodriguez, Astori e Marcos Alonso davanti a Tatarusanu; Vecino e Borja Valero a centrocampo, con Tello, Bernardeschi e Ilicic in appoggio all'unica punta Kalinic.Il primo quarto d'ora del match e' tutto dei viola, bravi nel pressing alto ma sterili negli ultimi metri. La prima vera conclusione e' giunta al 15': Tello ha calciato da buona posizione ma la difese azzurra ha chiuso bene, con palla in corner. Cinque minuti dopo Ilicic ha messo la sfera in fondo al sacco ma il gol e' stato giustamente annullato per la chiara posizione di offside dell'ex rosanero. Lo stesso sloveno al 39' ha provato a colpire con una bella punizione sulla quale Pelagotti ha risposto bene, bloccando la palla in due tempi. Due minuti piu' tardi, alla prima chance, i padroni di casa hanno sbloccato il risultato: Roncaglia ha rinviato male di testa e Pucciarelli e' stato abile prima a saltare Rodriguez e poi a battere imparabilmente Tatarusanu.Subito il colpo i viola hanno provato ha reagire subito: al 42' Kalinic ha staccato bene ma ha spedito la sfera alta sopra la traversa; al 44' Pelagotti ha sventato un bel tiro a girare del solito Ilicic. Piu' movimentata la ripresa. Al 3' Tello ha mancato il bersaglio da buona posizione; mentre all'8' Saponara ha sbagliato un "rigore in movimento". A seguire, un minuto dopo, Ilicic ha sfiorato il palo; poi, al 17', il neo entrato Zarate al claciato al centro della porta da pochi passi; mentre al 22' Kalinic ha messo la sfera in gol da chiara posizione di fuorigioco.Nel finale, al 43' la rete del difinitvo 2-0: su classico contropiede dell'Empoli, Tatarusanu ha chiuso bene su Pucciarelli, prima di arrendersi sulla conclusione di Zielinski. (AGI)