Champions: rabbia Buffon, rispettatemi. Altro che funerale...

Champions: rabbia Buffon, rispettatemi. Altro che funerale...

Lione - Gigi Buffon, eroe della Juventus nella nottata di Lione, ha risposto alla grande alle critiche degli ultimi tempi e dopo la vittoria in Francia si è sfogato ai microfoni di Canale 5: "So essere molto autocritico e non ho bisogno di sentire gli altri strumentalizzare determinate situazioni, mancando di rispetto alla carriera e allo spessore di una persona". "Ho sentito tante stupidate in questi giorni e l'unica critica giusta è stata quella di chi ha detto che da Buffon pretende di piu'. Io finito? Al funerale non c'è nessuno, che vadano al funerale", ha detto ancora. A proposito invece della prova della sua squadra, Buffon ha spiegato: "Pensavamo a una partita da prendere con le molle perché il Lione ha una certa esperienza europea e un attacco dallo spessore notevole. Per noi vincere significava mettere un'ipoteca molto seria sul passaggio del turno. In parita' numerica, rigore a parte, non avevo grosse preoccupazioni, ma poi con l'uomo in meno abbiamo rischiato. La Juve deve migliorare perché non può bastare per andare in fondo cio' che abbiamo proposto nel primo tempo in parita' numerica. Poi paradossalmente in 10 contro 11 ci siamo compattati, abbiamo saputo soffrire e non ci siamo accontentati. Abbiamo dei margini per poter migliorare e sarebbe un peccato da qui a marzo non migliorarci". (AGI)