Napoli su Santon, Ljajic e Falque verso il Torino

Napoli su Santon, Ljajic e Falque verso il Torino
Inter Ljajic (Afp)

Roma - In attesa di capire il futuro di Higuain, sempre attratto dalle sirene bianconere, il Napoli e' certamente la squadra piu' attiva sul fronte italiano del calciomercato. La societa' azzurra oggi ha ufficilizzato l'acquisto di Giaccherini: per lui un contratto triennale. "Arrivo in un club importante e prestigioso: sono felicissimo di indossare questa maglia. Non vedo l'ora di iniziare la mia avventura con il Napoli. Giocare al San Paolo sara' fantastico", ha detto il "pupillo" di Conte, lo scorso anno al Bologna. A seguire il Napoli ha praticamente chiuso con l'Inter l'acquisto del terzino Davide Santon, che gia' lunedi' potrebbe svolgere le consuete visite mediche. Per il suo cartellino De Laurenttis paghera' circa 6 milioni di eruo; al giocatore proporra' invece un contratto quinquennale. Intanto, i dirigenti azzurri stanno lavorando anche al rinnovo di Elseid Hysaj, con l'intento di "blindarlo" sino al 2021, e hanno definito in giornata i termini per la cessione di Camilo Zuniga in prestito (con possibilita' di riscatto) al Watford di Walter Mazzarri. Non contenti gli uomini mercato del Napoli hanno presentato l'ennesima offerta (stavolta pari a 25 milioni e sempre rifiutata) per Corentin Tolisso, 21enne centrocampista francese, in forza all'Olympique Lione. Adesso bisogna capire il futuro di Gonzalo Higain e di Kalidou Koulibaly. Sul difensore francese ci sarebbe ancora il Chelsea di Conte, pronto a offrire circa 35 milioni e che in alternativa punterebbe orientativamente la stessa cifra sul romanista Manolas (che chiede il rinnovo, con ritocco, ai dirigenti giallorossi).

Per l'attaccante argentino, capocannoniere dell'ultimo campionato di serie A, la Juve deve presentare ancora la sua offerta. Se Higuain volesse e dovesse andar via si cercherebbe subito il sostituto: due le ipotesi, ovvero Icardi e Bacca. Sul conto dell'interista ha parlato oggi il presidente nerazzurro Thohir: "Mauro non si muove". In merito a Bacca, che ieri ha rifiutato le avance del West Ham, si e' espresso in serata proprio il colombiano: "Voglio vedere prima quale siano i piani del Milan nel breve termine". Secondo i piu' informati Bacca attende un segnale dall'Atletico Madrid o proprio, appunto, dal Napoli. Di fatto il colombiano "blocca" al momento il mercato del Milan, sempre vicino al difensore argentino Mateo Musacchio. Chi invece ha garantito oggi "liquidita'" al proprio ormai ex club, ovvero al Palermo, e' Franco Vazquez, che si e' accasato al Siviglia (che ha preso anche Ganso). Circa quindici milioni il prezzo del cartellino pagato dagli spagnoli: ora si attendono le mosse di Zamparini e Foschi.Sta lavorando tanto sulle uscite, nel frattempo, la Roma. Sembra risolto il "problema" Ljajic. Il giocatore avrebbe accettato la corte del Torino: ora il club granata dovrebbe prendere dai capitolini in un solo colpo l'attaccante serbo (a titolo definitivo) e Iago Falque (in prestito). Le due operazioni dovrebbero andare in porto a inizio della prossima settimana.Sempe in chiave giallorossa, e' partito in direzione Trapani il giovane Balasa; si muove verso Sassuolo Machin; mentre dovrebbe tornare presto Szczesny.

Sul fronte Juve, si e' presentato Benatia; si lavora per arrivare a Gabigol; si aspetta il momento giusto per la "mossa" definitiva verso Higuain (che piace sempre piu' ad Allegri); mentre Pjaca sembra ormai a un passo. L'Inter, invece, blinda Mancini ("e' il nostro fuoriclasse", ha detto Thohir); cede in prestito Longo al Girona e continua a sognare Gabriel Jesus, finito pero' nel mirino del Real Madrid. Infine, il Genoa accoglie in ritiro Gentiletti; la Sampdoria "riconvoca" Cassano, che ha dunque fatto pace con Ferrero, e aspetta il ritorno (in prestito dall'Inter) di Dodo'; mentre il Bologna pensa seriamente a Saponara, valutato dieci milioni dall'Empoli.(AGI)