La Juventus paga clausola al Napoli, Higuain bianconero

La Juventus paga clausola al Napoli, Higuain bianconero
Gonzalo Higuain (Afp) 

Palermo - Tanto tuonò che piovve. Higuain alla Juve, l'affare dell'anno si farà. Mancano firme e ufficialità, ma il Napoli è costretto ad arrendersi perché i campioni d'Italia hanno deciso di forzare la mano e pagare la clausola rescissoria di 94,7 milioni di euro per portare il Pipita alla corte di Allegri. Higuain, che era atteso a Dimaro lunedì, ha svolto invece ieri le visite mediche di routine a Madrid. La Juventus ha avvisato oggi il Napoli della volontà di attivare la clausola, la notizia si è diffusa rapidamente nel ritiro azzurro e i tifosi non l'hanno presa bene, come era logico che fosse: cori e insulti nei confronti dei bianconeri e del loro ex idolo, contestazione anche per De Laurentiis, che ha deciso di disertare l'amichevole dei ragazzi di Sarri contro il Trento. Si chiude dunque l'era di Higuain al Napoli.

Tre anni fa De Laurentiis lo acquistò per 37 milioni dal Real Madrid per far dimenticare la cessione di Cavani al Psg e, dopo la disavventura del piccolo incidente a Capri, è iniziata una storia a suon di gol: 24 nella prima stagione, conclusa con il successo sulla Fiorentina nella finale di Tim Cup.Con Benitez a dicembre a Doha trascina il Napoli alla vittoria in Supercoppa italiana contro la Juve, quindi il terzo posto e la delusione per il mancato accesso in Champions League dopo la sconfitta nel playoff con l'Athletic Bilbao. Con Sarri è subito feeling e inizia la stagione dei record: Napoli secondo, l'argentino diventa il massimo goleador della Serie A con 36 reti.Poi la Coppa America, le parole del fratello-manager ("Non rinnoviamo, De Laurentiis non ha mantenuto le promesse"), il corteggiamento e il sì alla Juventus in mezzo a un lungo silenzio che Higuain ancora non ha rotto. Alla Juventus Higuain proverà a vincere tutto: il sesto scudetto consecutivo, la Tim Cup e quel sogno chiamato Champions. Un mercato clamoroso quello impostato da Marotta e Paratici: Pjanic, Dani Alves, Benatia, Pjaca, ora Higuain. C'è però adesso da affrontare il futuro di Pogba: Raiola è a Miami per parlare con il centrocampista francese, deciso a dire sì al Manchester United per oltre 100 milioni di euro. Al posto di Pogba potrebbe arrivare Witsel (che pare però vicino a uno sbarco in Premier). E il Napoli chi prenderà al posto di Higuain? In pole c'è Bacca, valutato 30 milioni dal Milan (che poi dovrebbe andare su Pavoletti del Genoa), piste calde (ma anche più costose) sono quelle che conducono a Icardi e Morata.

E nel frattempo si parla anche di un interessamento per Tevez. De Laurentiis investirà anche a centrocampo (Tolisso è in pole) e punta a tenere Koulibaly magari con un rinnovo sostanzioso. Candreva piace sempre ma ormai la destinazione del nazionale azzurro sembra l'Inter: anche se Lotito non vuole abbassare la richiesta di 25 milioni, i nerazzurri sono fiduciosi, forti dell'accordo con Candreva e di un'offerta che potrebbe lievitare a 20 milioni più 2 di bonus.Capitolo Icardi. Detto dell'interesse del Napoli, in Inghilterra si rafforza la candidatura dell'Arsenal: "Siamo molto attivi sul mercato per cercare dei candidati giusti e spenderemo molti soldi, così come abbiamo già fatto e lo testimonia il fatto che nessuno abbia speso più di noi in Inghilterra", afferma Wenger. L'Inter considera incedibile l'argentino. "Sta arrivando Immobile", l'annuncio di Simone Inzaghi, dunque l'ex Torino è a un passo dalla Lazio. Andrea Della Valle lancia un messaggio a Paulo Sousa: "La Fiorentina al 90% è fatta, poi qualcosina di altro arriverà". Da valutare il destino di Borja Valero: la Roma è in pressing sullo spagnolo e su Diawara del Bologna. Ma occhio al Valencia, che ha il portafoglio gonfio dopo aver ceduto Andrè Gomes al Barcellona. (AGI)