Inter sogna in grande, Higuain gela Napoli

Roma - L'Inter sogna in grande. Dopo anni con il freno a mano tirato sul mercato causa fair play finanziario - che comunque non è ancora un ostacolo superato - l'arrivo del colosso cinese Suning, da oggi ufficialmente nuovo proprietario, ha rilanciato le ambizioni nerazzurre. Il patron Zhang ha parlato apertamente di scudetto, quindi serviranno colpi all'altezza: uno di questi potrebbe essere Gabriel Jesus, talento del Palmeiras sul quale da tempo hanno messo gli occhi Barcellona e Juventus; altri, più noti e 'nostrani', sono Candreva e Berardi. "Aggiungeremo due o tre elementi per la prossima stagione, non di più", spiega il presidente Thohir. "Su Gabriel Jesus non c'è solo l'Inter ma faremo del nostro meglio per averlo. Stara' a lui scegliere. Se non sarà lui sarà un giocatore altrettanto forte ad arrivare all'Inter".

Musica per le orecchie dei tifosi dell'Inter, mentre Candreva, attraverso il suo agente, fa capire che la sua scelta l'ha gia' fatta nonostante il corteggiamento serrato di Napoli e Chelsea: "Il presidente Lotito sa qual è il desiderio del giocatore. Il cartellino appartiene alla Lazio: per questo deciderà proprio Lotito il prezzo". Ausilio ha portato a 18 milioni l'offerta, Lotito ne vorrebbe 25: il braccio di ferro continua.

Dall'Inter al Milan, dove - in attesa dei cinesi - pare sia stato deciso il nome del prossimo allenatore: Berlusconi avrebbe dato il suo ok su Montella, che deve però svincolarsi dalla Samp (dove arriverebbe Giampaolo). Non dovrebbe essere un problema convincere Ferrero.

Dall'Argentina arriva un'autentica doccia gelata sul Napoli e riguarda Higuain. "Il contratto di Gonzalo con il Napoli scade nel 2018 e non ha in mente di rinnovarlo - dice perentorio Nicolas, fratello e agente del Pipita -. E' un loro diritto chiedere la clausola rescissoria, però noi continueremo per la nostra strada, che è quella di liberarci nel 2018. In queste condizioni rispetteremo il contratto che abbiamo con il Napoli però non lo rinnoveremo in nessun caso. Gonzalo è un professionista super e continuerà a dare il massimo". Che si sia intensificato il pressing del Psg (oggi Emery è diventato ufficialmente il nuovo allenatore)? Il Napoli trema mentre il procuratore di Immobile conferma che l'attaccante non resterà al Torino e che "ci sono degli interessamenti per Ciro da parte di diversi club; ma il Napoli non ha mai fatto nessun sondaggio con me".

Colpo in arrivo per la Roma: si tratta di Zabaleta, terzino argentino che avrebbe già un accordo col team capitolino. La Roma e il Manchester City sono prossime a ufficializzare il cambio di casacca, con Pallotta pronto a versare 3 milioni di euro nelle casse del club dell'Etihad. Doumbia va di nuovo via: dopo l'esperienza al Cska Mosca e al Newcastle, l'attaccante ivoriano è stato ceduto in prestito oneroso al Basilea (2 milioni) con diritto di riscatto fissato a 6,5 milioni. La Juventus rischia seriamente di perdere Batshuayi: sul giovane attaccante belga, individuato da Marotta come possibile sostituto di Morata, è piombato pesantemente il Crystal Palace con un'offerta da 38 milioni di euro presentata all'Olympique Marsiglia. Il Sassuolo, perso Lapadula, va a caccia di una punta di peso: piace Babacar, ma il sogno è Pellé. (AGI)