Cosa hanno chiesto i calciatori del Senegal per andare a giocare i Mondiali

Il presidente Macky Sall aveva invitato i giocatori per celebrare la qualificazione a Russia 2018. Ma si è sentito avanzare richieste giudicate imbarazzanti. Come finirà?

Cosa hanno chiesto i calciatori del Senegal per andare a giocare i Mondiali
 Afp
 Nazionale del Senegal

In Senegal nelle ultime settimane sono esplose le polemiche per le richieste formulate dai giocatori della nazionale di calcio che hanno ottenuto la qualificazione ai mondiali di Russia 2018. Le richieste, insolite ma molto specifiche, sono state dettate il 13 novembre scorso dalla stella della nazionale  Moussa Sow durante una conferenza stampa nel palazzo presidenziale, spiazzando il presidente Macky Sall che aveva invitato i giocatori per celebrare la qualificazione.

Cosa hanno chiesto i calciatori del Senegal per andare a giocare i Mondiali
 Afp
 Moussa Sow, Senegal



I giocatori della nazionale del Senegal hanno chiesto che alla squadra fosse regalato un pullman nuovo, appezzamenti di terra e passaporti diplomatici. L’imbarazzato presidente aveva risposto offrendo un premio pari a 30.000 a ciascun giocatore, pari a quella già negoziata tra i giocatori e la loro federazione. Per quanto riguarda le altre richieste avanzate da  Moussa  Sow a nome della squadra, Macky Sale ha detto che avrebbe discuterne a telecamere spente.

Pare non sia la prima volta che la squadra ha fatto richiesta di passaporti diplomatici, a causa delle difficoltà incontrate da molti giocatori a ottenere i visti necessari per giocare le amichevoli organizzate a livello internazionale. Secondo quanto riporta il settimanale Jeune Afrique, l’opinione pubblica senegalese è stata molto polemica riguardo le richieste, in particolare quella riguardante l’assegnazione di appezzamenti di terra. Secondo fonti citate dal settimanale, visto il grande entusiasmo attorno alla qualificazione è probabile che vengano comunque esaudite le richieste dei leoni della Teranga, come sono noti i giocatori della selezione senegalese in patria.

Il Senegal si è qualificato ai mondiali del 2018 in Russia il 10 novembre scorso, dopo la vittoria per 0-2 contro il Sudafrica. È la prima volta che i leoni si qualificano a un mondiale dal 2002, quando riuscirono a centrare un risultato storico raggiungendo i quarti di finale. La squadra, guidata da Diouf e Bouba Diop, iniziò il torneo battendo la Francia nel primo turno e arrivò a eguagliare il record per il miglior piazzamento per un paese africano.

Per approfondire: Mondial 2018 Les Lions réclament à Macky Sall des terrains et des passeports

 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it