Di Matteo all'Aston Villa, quinta panchina italiana in Premier

Il tecnico è il nuovo allenatore del club di Birmingham appena retrocesso in Championship

Di Matteo all'Aston Villa, quinta panchina italiana in Premier
Roberto di Matteo (Afp) 

Birmingham - Adesso è ufficiale: Roberto Di Matteo è il nuovo allenatore dell'Aston Villa e il quinto italiano sulle panchine della Premier.  Appena retrocesso in Championship, la seconda divisione inglese, dopo 28 anni di permanenza in Premier League, il club di Birmingham si è dunque affidato al tecnico italiano che nel 2012 ha conquistato la Champions League sulla panchina del Chelsea, battendo in finale ai rigori i tedeschi del Bayern Monaco. Di Matteo, 46 anni, ex centrocampista della Lazio e del Chelsea, vanta in Nazionale 34 presenze e 2 reti e, da mister, ha lavorato anche con Mk Dons, West Bromwich e Schalke 04. Voluto fortemente dal nuovo presidente cinese Tony Jiantong Xia, Di Matteo, nato in Svizzera, sarà 'obbligato' a riportare immediatamente il glorioso Aston Villa nella massima serie.

Prima di lui era toccato a Walter Mazzarri fare le valigie per allenare il Watford. L'ex allenatore di Napoli e Inter era diventato così il quarto italiano che nella prossima stagione allenera' in Premier League, in pratica una panchina su cinque del campionato inglese arriva dalla penisola. Con lui Antonio Conte (Chelsea), Francesco Guidolin (Swansea) e il campione d'Inghilterra in carica, Claudio Ranieri (Leicester). Il tecnico livornese, alla prima esperienza all'estero, ha trascorso sei mesi a Manchester per imparare l'inglese ed è reduce da una stagione e mezza ai margini in seguito all'esonero all'Inter. Agli Hornets succede allo spagnolo Quique Sanchez Flores. (AGI)