Berlusconi "vendo Milan perché storia gloriosa continui"

Il leader di Forza Italia lo ha confidato ai deputati azzurri, deve finire in mani stabili e sicure

Berlusconi "vendo Milan perché storia gloriosa continui"
 Berlusconi - fb

Roma - Settimane infuocate tra calcio e politica per Silvio Berlusconi. Da giorni impegnato per risolvere la 'grana' Roma, con il centrodestra diviso tra diversi candidati nella corsa al Campidoglio. Ma il Cavaliere da settimane e' anche impegnato nella difficile trattativa che riguarda il suo Milan, sulla possibilita' di far si' che lacreatura rossonera che ha messo davanti ad ogni cosa possacrescere e tornare ai fasti di un tempo. Ecco perche' quandonelle varie riunioni che si sono succedute tra Arcore e palazzoGrazioli l'ex presidente del Consiglio, apprende l'Agi, ha fatto anche un riferimento al destino della sua squadra. Voglio vendere ma fare anche in modo che finisca in mani stabili e sicure, ha confidato, secondo quanto viene riferito da fonti azzurre e da chi ha avuto modo di parlargli di calcio. Ancora scotta l'affare saltato con Mr Bee. Se vendo quote del Milan - ha spiegato ai suoi interlocutori - e' solo per far si' che continui la sua storia gloriosa. In questi giorni si e' parlato di una trattativa con un consorzio cinese che sarebbe disposto ad offire 700 milioni. L'ex presidente del Consiglio con i suoi interlocutori non e' sceso nei dettagli, ha solo riferito che la partita e' aperta. Che il Milan sia sempre nei suoi pensieri lo testimonia anche la decisione di chiedere un sostegno in politica ad un gande ex, che ha fatto parte della storia del calcio rossonerodegli ultimi tempi. Nei prossimi giorni, forse domani,riferiscono fonti FI, Daniele Massaro dovrebbe scendere in campo nella lista di FI a Milano. Il bomber cerca un altro gol in FI, dopo che a provare l'esperienza della discesa in politica erano stati anche altri ex calciatori rossoneri, apartire dall'ex portiere Giovanni Galli. (AGI)