Brasile 2014: Germania-Algeria, i teutonici contro la loro bestia nera 0-0

(AGI) - Porto Alegre (Brasile) - La corazzatateutonica contro la sua bestia nera, l'ultima delle africaneche puo' ancora sognare un posto    [...]

(AGI) - Porto Alegre (Brasile), 30 giu. - La corazzatateutonica contro la sua bestia nera, l'ultima delle africaneche puo' ancora sognare un posto tra le migliori otto delMondiale. Questa sera (ore 22 italiane, arbitro il brasilianoRicci), sul terreno dell'Estadio Beira-Rio di Porto Alegre, laGermania sfida il suo personale tabu' in una rassegna iridata,l'Algeria, capace di batterla due volte su due. Loew, gia'privo dell'indisponibile Podolski, rischia di dover rinunciarein difesa ad Hummels: pronto, in caso di necessita', ilsampdoriano Mustafi. Per il resto, 4-3-3 tipo con il tridenteoffensivo composto da Ozil, Muller e Gotze e Schweinsteigertitolare ritrovato al fianco di Lahm e Kroos in mezzo al campo.Anche se ha la tradizione dalla sua, il ct dell'Algeria,Halilhodzic, sa bene che per battere i tedeschi servira'un'impresa. L'assenza dell'ultimora e' quella di Medjani acentrocampo, un contrattempo non da poco per l'assettomagrebino, ancora schierato con un'unica punta di ruolo(Slimani) e un terzetto a sostegno composto da Djaboli, Brahimie Feghouli; spazio in difesa al 'livornese' (ed ex Avellino,Milan e Parma) Mesbah.