BIALETTI INDUSTRIE: RINVIO APPROVAZIONE PROGETTO DI BILANCIO 2010

Il Consiglio di Amministrazione di Bialetti Industrie S.p.A.(Milano, MTA: BIA), riunitosi oggi sotto la presidenza diFrancesco Ranzoni, ha deliberato di rinviare l'approvazionedella relazione finanziaria annuale al 31 dicembre 2010,originariamente prevista per la data odierna, ad una successivaseduta consiliare che si terra' entro il prossimo 31 maggio2011. Per l'effetto, l'assemblea chiamata all'approvazione delbilancio separato al 31 dicembre 2010 sara' convocata in datanon successiva al 30 giugno 2011. Tale decisione si rendeopportuna al fine di consentire al management della societa',coordinato dal direttore generale recentemente insediatosi, dicompletare l'elaborazione del nuovo piano industriale

Il Consiglio di Amministrazione di Bialetti Industrie S.p.A.(Milano, MTA: BIA), riunitosi oggi sotto la presidenza diFrancesco Ranzoni, ha deliberato di rinviare l'approvazionedella relazione finanziaria annuale al 31 dicembre 2010,originariamente prevista per la data odierna, ad una successivaseduta consiliare che si terra' entro il prossimo 31 maggio2011. Per l'effetto, l'assemblea chiamata all'approvazione delbilancio separato al 31 dicembre 2010 sara' convocata in datanon successiva al 30 giugno 2011. Tale decisione si rendeopportuna al fine di consentire al management della societa',coordinato dal direttore generale recentemente insediatosi, dicompletare l'elaborazione del nuovo piano industriale volto adindividuare gli interventi di natura industriale e finanziariache si rendono opportuni alla luce del perdurare del difficilequadro congiunturale che ha influenzato l'andamento economico efinanziario del Gruppo, con particolare riferimento all'ultimotrimestre del 2010. Nel contempo Bialetti avviera' con il cetobancario un processo di revisione degli accordi, che regolanoattualmente i rapporti di natura finanziaria, al fine diallinearne la disciplina alle nuove esigenze finanziarie eindustriali di Bialetti e di rimuovere l'attuale situazione didisallineamento rispetto ad alcune previsioni contrattuali oggiin vigore. Bialetti confida che la manovra, in corso didefinizione, consentira' di riconfermare l'intesa con il cetocreditorio che ha sempre garantito alla societa' e al gruppo ilproprio sostegno, assicurando cosi' la continuita' aziendale,il tutto in una prospettiva di crescita e rafforzamento delGruppo. L'approvazione del nuovo piano industriale e ilperfezionamento della manovra finanziaria con la definizionedegli accordi con il ceto bancario sono essenziali al fine diconsentire agli amministratori di disporre di tutti glielementi necessari alla predisposizione della relazionefinanziaria annuale. In considerazione di quanto precede, ilConsiglio di Amministrazione ha valutato che il differimentodell'approvazione del bilancio annuale sia necessario agarantire - nell'interesse di tutti gli stakeholders del gruppo- il rispetto degli obblighi gravanti sugli organi sociali inrelazione alla corretta, esaustiva e fedele rappresentazionedella situazione patrimoniale economica e finanziaria dellasocieta' e del gruppo nella documentazione finanziaria e ilcorrelato diritto di tutti gli stakeholders ad una informativafedele, completa e adeguata. Il Consiglio ha provveduto inoltrea nominare Gabriella Fabotti alla carica di CFO e DirigentePreposto alla redazione dei documenti contabili societari, aisensi dell'art. 154 bis del D. Lgs. n. 58/98 e dell'art. 19dello statuto, con efficacia dal 4 aprile 2001. La dott.ssaFabotti non detiene alla data odierna alcuna partecipazioneazionaria in Bialetti. Gabriella Fabotti, 46 anni, ha maturatoimportanti esperienze professionali all'interno di gruppiquotati, dove ha curato la predisposizione di piani industrialie la riorganizzazione amministrativa, finanziaria e gestionale.Ha ricoperto il ruolo di CFO in Socotherm, in Pierrel, inLottomatica Italia ed in IT Telecom. E' stata direttoreamministrativo del Gruppo Seat e direttore pianificazione,controllo, reporting, bilancio consolidato di Pirelli Cavi. .