Berlusconi, "tornare in Champions e' un imperativo per il Milan"

(AGI) - Milano, 3 lug. - "Credo che Mihajlovic abbia tutte lecaratteristiche per riportare il Milan ai livelli che gli sonoconsueti. Nel calcio ci sono dei cicli, tutte le squadre lihanno conosciuti ma credo che adesso per noi l'imperativocategorico sia tornare dal prossimo anno in Champions". Lo hadetto il presidente del Milan, Silvio Berlusconi, in occasionedella presentazione di Mihajlovic come nuovo tecnico rossonero. "Confidiamo in Mihajlovic per far si' che il Milan scendain campo con la volonta' di essere padrone del campo e delgioco. Non vale la pena di tornare indietro sull'annata

(AGI) - Milano, 3 lug. - "Credo che Mihajlovic abbia tutte lecaratteristiche per riportare il Milan ai livelli che gli sonoconsueti. Nel calcio ci sono dei cicli, tutte le squadre lihanno conosciuti ma credo che adesso per noi l'imperativocategorico sia tornare dal prossimo anno in Champions". Lo hadetto il presidente del Milan, Silvio Berlusconi, in occasionedella presentazione di Mihajlovic come nuovo tecnico rossonero. "Confidiamo in Mihajlovic per far si' che il Milan scendain campo con la volonta' di essere padrone del campo e delgioco. Non vale la pena di tornare indietro sull'annataprecedente ma e' mancata la consapevolezza delle propriepossibilita', il che ha portato troppe volte all'adeguarsi algioco dell'altra squadra per resistere anziche' imporre ilproprio gioco". Lo ha detto il presidente del Milan, SilvioBerlusconi, in occasione della presentazione di Mihajlovic comenuovo tecnico rossonero. "Eravamo convinti che la rosa fosse forte l'anno scorso manon siamo riusciti ad allestire un reparto avanzato importante,essendo mancato Fernando Torres su cui avevamo riposto moltesperanze. In questa campagna acquisti, siamo andati su Martinezma per una offerta eccessiva, che abbiamo ritenuto di nonseguire, Martinez e' venuto meno. Avevamo l'altro attaccantedella nazionale colombiana, che il ct della Colombia schieravasempre titolare con Martinez di rincalzo e siamo stati felicidi concludere l'operazione". Lo ha detto il presidente delMilan, Silvio Berlusconi, in occasione della presentazione diMihajlovic. "Luiz Adriano, invece, lo avevamo inseguito alungo, ha una pagella di gol assolutamente impressionante esiamo stati felici di poter concludere", ha aggiuntoBerlusconi, che ha confermato gli addii di Bonera e Rami,quest'ultimo destinato al Siviglia, riconoscendo pero' che "larosa e' completa ma un po' eccessiva come numeri, sono 30giocatori e forse arriveranno a 31, bisogna ridurla a 25".(AGI).