Arrestati i dirigenti del Catania "Compravano partite di Serie B"

(AGI) - Catania - Arrestati dalla Digos i vertici delCatania Calcio con l'accusa di aver comprato partite delcampionato di serie B.  

Arrestati i dirigenti del Catania "Compravano partite di Serie B"

(AGI) - Catania, 23 giu. - Arrestati dalla Digos i vertici delCatania Calcio con l'accusa di aver comprato partite delcampionato di serie B. Sette provvedimenti di arrestidomiciliari sono stati eseguiti nei confronti del presidentedel club, Antonio Pulvirenti, dell'amministratore delegatoPablo Cosentino, del direttore generale Daniele Delli Carri, edi altri quattro dirigenti della societa'. Sono accusati difrode sportiva. Secondo l'accusa, alcune vittorie del Cataniasarebbero state concordate a tavolino dietro il pagamento didenaro. I dirigenti del club rossazzurro avrebbero comprato alcunepartite del campionato di calcio Serie B appena concluso, perconsentire alla squadra di vincere ed evitare cosi' laretrocessione.

Abodi, nessun rischio di invalidare il campionato di B

L'inchiesta, coordinata dalla Direzionedistrettuale antimafia di Catania, ipotizza a vario titolofrode in competizioni sportive e truffa. Perquisizioni sonostate eseguite dalla polizia a Roma, Chieti, Campobasso eCatania. La inchiesta e' stata condotta dalla Digos, incollaborazione con la Polizia postale. Gli altri quattro arrestati sono agenti di scommesse sportive e procuratori sportivi: Giovanni Impellizzeri, Piero Di Luzio, Fabrizio Milozzi e Fernando Arbotti.

(AGI).



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it