Allegri allenera' la Juve, la Roma soffia Iturbe ai bianconeri

(AGI) - Torino, 16 lug. - Ora e' ufficiale:MassimilianoAllegri e' il nuovo tecnico della Juventus. L'ex allenatore delMilan, che prende il posto di Antonio Conte, e' statopresentato questo pomeriggio presso la sala conferenze delloJuventus Stadium. "Per me e' un onore - ha detto Allegri -. E'stato un fulmine a ciel sereno quando sono stato chiamato ieriper dare la mia disponibilita'. La Juventus e' una societa' cheha storia, tradizione, che sta costruendo il presente e ilfuturo e io devo pensare al presente e al futuro, ereditandouna squadra che ha vinto per tre

Allegri allenera' la Juve, la Roma soffia Iturbe ai bianconeri

(AGI) - Torino, 16 lug. - Ora e' ufficiale:MassimilianoAllegri e' il nuovo tecnico della Juventus. L'ex allenatore delMilan, che prende il posto di Antonio Conte, e' statopresentato questo pomeriggio presso la sala conferenze delloJuventus Stadium. "Per me e' un onore - ha detto Allegri -. E'stato un fulmine a ciel sereno quando sono stato chiamato ieriper dare la mia disponibilita'.

La Roma soffia Iturbe ai bianconeri

La Juventus e' una societa' cheha storia, tradizione, che sta costruendo il presente e ilfuturo e io devo pensare al presente e al futuro, ereditandouna squadra che ha vinto per tre anni. Sono qui per mettermi adisposizione della societa' e per cercare di contribuire acontinuare a vincere". "Sono felice, so dell'importanza diallenare la Juventus e da domani iniziero' a lavorare assiemealla societa', ai giocatori, per andare incontro a una stagioneimportante, vincente - ha aggiunto - Mi ritengo fortunato:allenare Milan e Juventus non e' da tutti".

"Non credo ditrovare una squadra appagata, nel dna della Juventus non esistequesta parola. Come diceva l'Avvocato, la prossima vittoria e'sempre la piu' bella e questo e' stimolante sia per me sia peri giocatore" ha detto il neo allenatore bianconero citandoGianni Agnelli. "Da quando rientreranno tutti, inizieremo alavorare per cercare di continuare a vincere - aggiunge il neotencico dei bianconeri - Conte ha fatto tre anni importanti,grandi risultati, cerchero' di migliorare questa squadra e diandare a vincere il quarto scudetto e fare una Championsimportante".

Poi su Pogba e Vidal commenta: "sono due giocatoridi livello internazionale, sono fondamentali e sono contento diallenarli". "Capisco lo scetticismo dei tifosi, in un giorno e'cambiato l'allenatore della Juventus. Li conquistero' con irisultati, il lavoro, il rispetto e la professionalita'. Itifosi avranno modo di conoscermi". "Capisco l'importanza diallenare la Juventus e credo di essere in grado e pronto acontinuare questa striscia di risultati e cercare dimigliorarli - ha aggiunto - Conte ha rappresentato tanto per laJuve, questa squadra in Italia ha dominato ma bisognamigliorare in Champions.

La societa' ha una strategia oculatadi mercato e sta cercando di rinforzarla per renderla piu'competitiva in Italia ma soprattutto in Europa". "In Europa igrandi club hanno fatturati diversi ma attraversol'organizzazione, una strategia oculata di mercato, sul modellodell'Atletico Madrid, abbiamo il dovere di fare una grandeChampions. La Champions ha un fascino particolare e credo chela Juventus debba stare fra le prime otto d'Europa".E ancora."Arrivare al quarto scudetto di fila non e' una cosa semplicema e' una sfida che mi stimola molto. Ci giocheremo ilcampionato fino alla fine". (AGI)