"Sono io il papà di Adele", un cantante turco porta le prove

Un ex tassista di Bodrum mostra una foto e cita una dichiarazione della pop star

"Sono io il papà di Adele", un cantante turco porta le prove
 Adele - afp

Istanbul - Un cantante folk turco di 52 anni sostiene di essere il padre biologico della popstar britannica Adele. In un'intervista ai media turchi, Mehmet Asar ha raccontato di aver avuto nel luglio 1987 una breve relazione con la mamma della cantante, Penny Adkins, che si trovava in vacanza a Bodrum, località balneare sulla costa dell'Egeo. La città è da decenni fra le mete preferita di turisti russi e britannici.

Il racconto di Asar

All'epoca Asar faceva il tassista e prese a bordo la Adkins insieme ad alcune amiche che l'avevano accompagnata nel viaggio di due settimane. Il cantante ha raccontato di aver fatto da cicerone alle ragazze portandole alla scoperta delle spiagge più belle e di essere entrato in intimità con la futura madre di Adele.

"Sono io il papà di Adele", un cantante turco porta le prove

Ecco le prove: una foto e una frase di Adele

A sostegno della versione del cantante ci sono due elementi: una foto che sembra ritrarlo abbracciato con la Adkins (lei avrebbe apprezzato il viaggio al punto da tornare a Bodrum per altre due vacanze di un mese l'una); il fatto che Adele, in un'intervista alla tv olandese, avrebbe detto alcuni mesi fa di avere un background linguistico in turco, inglese e spagnolo. Inoltre il padre "ufficiale" di Adele è sparito di scena quando la futura popstar aveva appena due anni. "Lei voleva andassi in Inghilterra, ci sentivamo al telefono, ma con gli strumenti dell'epoca, fare telefonate internazionali era molto difficile e costoso", ha spiegato Asar. "Poi purtroppo lei ha deciso di tornare in Inghilterra e abbiamo perso i contatti, ma fu in quel periodo che abbiamo concepito Adele".

Verdone nel Gallo Cedrone, "io figlio di Elvis..."

Il cantante turco ha raccontato di aver fatto la scoperta guardando il sito di Adele dopo che la popstar inglese ha vinto i Grammy Awards lo scorso anno. "Sono saltato sulla sedia quando ho letto il nome della madre, la donna che amavo! La conferma definitiva l'ho avuta guardando i concerti di Adele, si muove come la madre e ha un'attaccatura alla mano destra tra il medio e l'anulare, esattamente come me. In più ci sarebbe il patrimonio genetico canoro, ereditato direttamente dal padre: "I suoi acuti sono molto simili ai miei". Asar ha tenuto a precisare di non avere alcuna pretesa nei confronti della cantante, ma di essere pronto a sottoporsi alla prova del Dna". "Voglio solo che sappia la verita' e' invito lei e' sua madre a Bodrum, le aspetto".