E' morta la soprano Jessye Norman, vinse 4 Grammy Awards

morta soprano Jessye Norman
Neilson Barnard / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / AFP
Jessye Norman

Jessye Norman, famosa cantante lirica e vincitrice di 4 Grammy e della National Medal of Arts, è morta all'età di 74 anni. Lo comunica la famiglia. Norman è deceduta lunedì mattina a New York. La causa della morte è uno shock settico legata a un danno alla spina dorsale risalente al 2015.

"Siamo così fieri dei traguardi musicali di Jessye e dell'ispirazione che è stata per il pubblico di tutto il mondo che continuerà a essere fonte di felicità" hanno detto i parenti. "Siamo altrettanto orgogliosi dei suoi traguardi umanitari contro la fame, il problema dei senzatetto, a favore della gioventù, delle arti e della cultura".

Proveniente da una famiglia di musicisti, Norman crebbe cantando in chiesa. Dopo aver vinto una borsa di studio per la Howard University di Washington e studiato per diventare una cantante, passò al conservatorio Peabody di Baltimore e all'università del Michigan.

Norman debuttò nei panni di Elisabetta nel Tannhauser di Wagner a Berlino. In seguito, ricopri' ruoli quali l'Aida di Giuseppe Verdi, il ruolo di Cassandra ne "Les Troyens" di Hector Berlioz e recitò nel "Erwartung" di Arnold Schoenberg.

Si esibì nelle opere di molti compositori, Mahler, Schubert, Brahms, Satie e molti altri, e negli anni '80 era già conosciuta come una tra i principali soprani al mondo. Nel 2002, si esibì in "American the Beautiful" in un evento commemorativo per l'11 settembre, e nel 2003 collaborò con la Rachel Longstreet Foundation per aprire la scuola di arti Jessye Norman per gli studenti della sua città natale di Augusta che erano economicamente svantaggiati. Nel 2014, infine, pubblicò un'autobiografia, "Stand Up Straight and Sing!". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it