Sta per arrivare la seconda stagione di Cosmos

Lo hanno annunciato Fox e National Geographic, che confermano il divulgatore Neil deGrasse Tyson nel ruolo di conduttore

cosmos seconda stagione

Lo spazio, dice l'introduzione alla Guida galattica per Autostoppisti, è vasto. È probabile che nessun umano potrà mai esplorarlo, ma fortunatamente sarà possibile averne un assaggio con la seconda stagione di Cosmos: A Spacetime Odyssey, serie tv che unisce la narrazione documentaristica con gli effetti speciali dei più avvincenti film di fantascienza, e che sarà trasmessa nella primavera del 2019.

Lo hanno annunciato Fox e National Geographic, che confermano il divulgatore Neil deGrasse Tyson nel ruolo di conduttore e pilota dell’immaginaria navicella che dal 2014 trasporta i suoi spettatori ai margini stessi dell’universo, per svelarne i segreti e la grandiosità.

La serie, seguito ideale dell’omonimo programma condotto dall’astronomo e scienziato Carl Sagan negli anni ‘80, sarà trasmessa da National Geographic in 143 Paesi e tradotta in 43 lingue, incoraggiata dal successo avuto nel 2014, quando ha raggiunto 135 milioni di spettatori. Tra i produttori anche Seth MacFarlane, padre dei Griffin e della parodia di Star Trek, The Orville.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it