Chi è Damien Chazelle, il regista di La La Land

Alle 2.30 la notte degli Oscar entra nel vivo. Le 12 curiosità che non possiamo non sapere

Chi è Damien Chazelle, il regista di La La Land
MIGLIORE FILM COMMEDIA O MUSICALE E SCENEGGIATURA - "La La Land": Damien Chazelle (afp)

Sono serviti 128 minuti a Damien Chazelle per raccontare la storia d'amore tra Mia (Emma Stone) e Sebastian (Ryan Gosling) e per mettere tutti d'accordo: La La Land è il film del momento, amato dal pubblico ma anche dalla critica cinematografica. Candidato a 14 premi Oscar, ha già vinto sette Golden Globe e cinque Bafta. Un successo senza precedenti se si pensa che il regista Damien Chazelle ha solo 32 anni e questo è il suo terzo film. Lo stesso numero di nomination agli Oscar fu raggiunto da Titanic nel 1998, diretto da James Cameron.  

Chi è Damien Chazelle

Chazelle è nato a Providence (Rhode Island) il 19 gennaio 1985. Suona la batteria fin da bambino, una passione per la musica che è evidente in tutti i suoi film. Si laurea in cinema ad Harvard ed è proprio all'università che incontra l'amico e compositore di tutte le colonne sonore dei suoi film, compreso La La Land, Justin Hurwit. Insieme ragionano molto sul legame tra cinema e musica. Debutta come regista e sceneggiatore a ventiquattro anni, con 'Guy and Madeline on a Park Bench': primo lungometraggio dedicato al jazz, mai distribuito in Italia. Girato in bianco e nero e con uso della camera a mano, netto richiamo al cinema indipendente americano degli anni sessanta, il film contiene tutti gli elementi che poi Chazelle svilupperà nei suoi due lavori successivi: Whiplash (2014) e La La Land (2016). Ed è proprio con Whiplash, basato sull'omonimo cortometraggio del 2013, che per lui arriva il vero successo. La storia del sadico insegnante di batteria e del suo allievo riceve il plauso della critica e viene presentata al Sundance Film Festival, dove vince il Gran premio della giuria: U.S. Dramatic e il Premio del pubblico. Viene anche candidato a cinque nomination per gli Oscar 2015, dove vince tre statuette. Insieme a quella di regista, Chazelle ha sempre svolto l'attività di scrittura, firma tutte le sceneggiature dei suoi tre film e scrive la storia di  'The Last Exorcism - Liberaci dal male' (2013), 'Il ricatto' (2013) e di un altro horror '10 Cloverfield Lane' (2016) diretto da Dan Trachtenberg. 

La La land, dai banchi dell'università agli Oscar

Per chi non vive ad Hollywood 'La La Land' potrebbero sembrare tre parole senza significato, ma invece vengono spesso usate dalla stampa americana come sinonimo di Los Angeles. L'idea di fare un musical e omaggiare la città californiana e tutti coloro che lì si trasferisconoper inseguire i loro sogni nasce quando Damien e il suo amico Justin sono ancora due sconosciuti studenti di Harvard. Chazelle per la trama si ispira, infatti, ad alcune pellicole che fanno parte della storia del cinema come 'Manhatta' (1921) e 'L'uomo con la macchina da presa' (1929), e che a loro volta omaggiavano famose metropoli. 

Chi è Damien Chazelle, il regista di La La Land
 La La Land

Dopo la laurea nel 2010 Chazelle si trasferisce a Los Angeles e continua a scrivere la sceneggiatura. Ma per anni il suo lavoro viene respinto dai produttori, nessuno è disposto a finanziare un musical contemporaneo con canzoni sconosciute. Quando finalmente riesce a trovare dei produttori, le troppe modifiche alla sceneggiatura che gli vengono richieste lo costringono ad accantonare il progetto. Deve aspettare le 5 candidature agli Oscar del 2015 per Whiplash e i 50 milioni di dollari di incasso per stuzzicare l'interesse degli 'studios' a 'La La Land. 

"Sognavo di fare questo film da tanto tempo. Quando ho presentato Whiplash, lo script e la musica di La La Land erano già pronti. Il successo di quel film ha aiutato la nascita di questo, anche se i produttori hanno comunque giocato d'azzardo. È un sogno che si realizza: questo mio stato d'animo è appropriato per il film". Ha detto Damien Chazelle nella conferenza stampa alla Mostra del Cinema di Venezia. 

Il film e le canzoni

In La La Land Chazelle unisce la grande passione per la musica alla conoscenza cinematografica. Un pianista jazz, Sebastian, si innamora di un’aspirante attrice, Mia, nella terra dei sogni: Los Angeles. Anche in quest'ultimo lavoro ci sono alcuni elementi che ricorrono in tutti i film del giovane regista statunitense: la musica, gli strumenti (la tromba, la batteria e il pianoforte), il ballo e i personaggi che si incontrano grazie alla dedizionemusicale. La La Land è inoltre un chiaro omaggio ai musical americani degli anni '50, da Cantando sotto la pioggia (Singin’in the Rain, 1952) a Sette spose per sette fratelli (Seven Brides for Seven Brothers, 1954) e a E’ nata una stella (A star is born, del 1954).

Tutte le musiche del film sono originali e composte da Justin Hurwitz, amico e compagno di studi ad Harvard di Chazelle. I testi invece sono scritti da Benj Pasek e Justin Paul. Non tutte le canzoni sono state registrate fuori dalle riprese, i numeri più coinvolgenti come ad esempio 'Audition'  e il duetto 'City of stars' sono stati cantati dal vivo sul set. La tecnica, con ottimi risultati, era già stata usata da Tom Hooper nel film 'Les Misérables'. 

I record di La La Land

Non è solo il film del momento, ma anche quello dei record. L'unico ad aver vinto, con sette candidature ai Golden Globe, i 5 premi più ambiti superando pellicole come "Qualcuno volò sul nido del cuculo" e uno dei tre film della storia del cinema ad aver ottenuto 14 nomination agli Oscar. Gli altri due sono Titanic nel 1998 e Eva contro Eva nel 1951. 

Curiosità sul film

  • La prima scena del film vede esibirsi 100 comparse, tra cantanti e ballerini, su una trafficata autostrada di Los Angeles e per girarla la produzione ha dovuto bloccare il traffico di un'intera rampa. 
  • Ryan Gosling che interpreta nel film il pianista Sebastian non ha usato una controfigura nelle scene in cui suona il piano: è proprio lui ad eseguire le canzoni jazz. Si è preparato molto per riuscire nell'impresa andando per quattro mesi a lezione sei giorni su sette prima di iniziare le riprese. 
  • La La Land è il terzo film insieme per Emma Stone e Ryan Gosling, e l'ottima sinergia nel film è dovuta anche al fatto che tra loro c'è una grande amicizia nella vita reale. I due si sono conosciuti nel 2011 sul set di «Crazy, Stupid, Love» per poi ritrovarsi di nuovo a interpretare due innamorati due anni dopo nel poliziesco «Gangster Squad». 
  • Nel cast del film c'è anche il cantautore John Legend che ha vinto il premio Oscar per la migliore canzone nel 2015 con 'Glory' in Selma - La Strada per la Libertà. In La La Land interpreta Keith, il musicista che chiede a Sebastian di entrare nella sua band emergente, The Messengers.  

l prossimo lavoro di Chazelle

Forse Chazelle per una volta lascerà da parte la musica e si concentrerà su un mondo altrettanto affascinante: lo spazio. Sta lavorando a First Man, sempre con Ryan Gosling, la biografia di Neil Armstrong, il primo uomo che camminò sulla Luna nel 1969.