Raggi prima donna sindaco della Capitale, vittoria fa giro del mondo

La notizia sulle prime pagine di tutti i giornali, da Le Figaro al New York Times. Bbc: "un colpo per il premier Matteo Renzi e il suo Partito Democratico"

Raggi prima donna sindaco della Capitale, vittoria fa giro del mondo
 Virginia Raggi

Roma - La Citta' Eterna ha eletto il primo sindaco donna nei suoi tremila anni di storia: dall'Australia, con il Sidney Herald, al resto del mondo, la stampa mondiale rende omaggio alla "telegenica" candidata del Movimento 5 Stelle (M5S) che con "la sua piattaforma anticorruzione ha messo a segno il colpo a favore del partito anti-establishment". Subito dopo la vittoria, Virginia Raggi esulta e apre al dialogo:  

Raggi, al lavoro per trasparenza e legalità

Grillo, ora puntiamo al governo

"Da domani - dice - tutte le forze politiche abbiano il buon senso di aprire un dialogo onesto per rimettere al centro l'interesse dei romani. Voglio mettere un punto ai toni aspri che hanno contraddistinto la campagna elettorale. E' il tempo di lavorare, i problemi sono tanti. Io sono pronta a governare". Al ballottaggio Raggi ha ottenuto più del doppio dei voti di Roberto Giachetti. 

 

 

Giachetti sconfitto critica il Pd, più che una risorsa si è rivelata una tragica zavorra

La "grande vittoria" del partito di protesta M5S è sulle prime pagine di tutti i giornali, da Le Figaro al New York Times. La Bbc fa notare come la vittoria della Raggi sia "un colpo per il premier Matteo Renzi e il suo Partito Democratico" e potrebbe dare al movimento "una piattaforma" di lancio per le elezioni parlamentari previste nel 2018. Anche al-Jazira rende omaggio al "trionfo" della neo eletta: "Avvocato e consigliere comunale, Raggi e' passata dall'anonimato a diventare un volto ben noto della politica italiana nell'arco di appena pochi mesi" e "il risultato e' un colpo per il Pd e fa della Raggi la stella nascente del M5S". "La candidata anti-casta, che ha scritto la storia" e' in prima pagina anche su El Mundo, che nota come Roma sia stata "governata dal centro-sinistra negli ultimi 22 anni se si esclude un quinquennio in mano al centro destra. L'irruzione della formazione di Belle Grillo e' un autentico terremoto, che lascia malconcio il partito del premier".

VAI ALLO SPECIALE COMUNALI 2016

Anche per El Pais le elezioni municipali in Italia sono "una serie batosta per la leadership del premier e al tempo stesso consolidano il M5S come un'alternativa di governo". Grande risalto anche sul New York Times: "Un partito nuovo e anti-establishment, che ha puntato sulla rabbia per la corruzione politica e il deterioramento dei servizi della citta' ha sconfitto il candidato di Matteo Renzi nella corsa"; ora, prevede il quotidiano della 'grande mela', "un altro momento di imbarazzo per Renzi potrebbe essere l'opposizione del sindaco di Roma alla possibilita' di ospitare le Olimpiadi nel 2024". (AGI)