Giachetti, il clima è cambiato. Sono ottimista

Giachetti, il clima è cambiato. Sono ottimista
 Roberto Giachetti - Ravaglifoto

Roma - "Il clima a Roma e' cambiato. Adesso sono ottimista". Lo ha detto Roberto Giachetti, candidato sindaco del Pd nella capitale, parlando questa mattina nel popolare quartiere della Garbatella, dove e' approdato per la terza tappa del tour conclusivo in moto della sua campagna elettorale, intitolato 'Metro G', che prevede nove soste in diversi quartieri della capitale nella giornata di oggi. "Quando ho iniziato il mio percorso con le primarie c'era molta rabbia dentro il nostro partito - ha affermato Giachetti - ma grazie allo splendido lavoro dei presidenti di municipio, dei candidati, dei circoli e delle altre liste ora abbiamo guadagnato una posizione molto positiva. Io non guardo ai sondaggi, tranne quelli che riguardano gli indecisi - ha proseguito il candidato del Pd - e noto che la percentuale di cittadini che non hanno ancora scelto e' molto elevata. La campagna elettorale termina questa sera, ma vi invito tutti a fare 'porta a porta' nelle prossime 48 ore e ad inviare sms a favore del Pd, e il 5 giugno avremo una grande sorpresa". Giachetti ha aggiunto che il Pd "ha fatto liste pulite" e le ha sottoposte al vaglio della commissione Antimafia la quale non ha avuto nulla da dire. "Ci accusavano di non avere un programma - ha concluso - e invece lo abbiamo fatto con le voci e le mani di chi ci ha ascoltato in queste settimane". A fianco di Giachetti alla Garbatella c'erano Anna Rita Marocchi e Andrea Santoro, presidenti rispettivamente dell'ottavo e del nono municipio. "Il territorio ci chiede di rimettere al centro la democrazia vera, e di risolvere i problemi del degrado ambientale e del verde pubblico - ha sottolineato Marocchi -. Non abbiamo paura di stare tra la gente perche' sappiamo rispondere". Per Santoro "la chiusura itinerante di questa campagna elettorale da' l'idea di come vogliamo tenere unita la citta' . Giachetti e' riuscito a ridare tanta umanita' a questi municipi". (AGI)