Minervini (Shanghai Electric), efficenza energetica e rispetto per ambiente al centro

Shanghai - Il progresso della tecnologia per l’efficenza energetica e il rispetto dell’ambiente è di scena alla Fiera della Tecnologia di Shanghai, dal 21 al 23 aprile, con la partecipazione di Ansaldo Energia in joint-venture con Shanghai Electric. Le turbine a gas saranno al centro dell’area espositiva dei due gruppi, che racconterà anche la storia di Ansaldo Energia e Shanghai Electric attraverso immagini, video e documenti. 

“Daremo valore alla storia intesa come progresso della tecnologia, come il tema della Fiera. Poi ci saranno i prodotti - spiega ad Agi Luigi Minervini, deputy vice president of sales di Shanghai Electric Gas Turbines - nella fattispecie, le turbine a gas, di cui presenteremo un modello in scala per mostrarne i meccanismi di funzionamento, e due palette rotanti in modo che si possa vedere nel dettaglio il livello di tecnologia di questo componente. Il messaggio di questa cooperazione, di questo accordo strategico di lunga durata tra Shanghai Electric e Ansaldo Energia, è nel segno della tecnologia intesa come innovazione e come elemento vincente sul mercato”. 

L’innovazione per la realizzazione di smart cities, uno dei temi principali della Fiera, significa rendere le città cinesi più vivibili con tecnologie che rispettino l'ambiente, continua Minervini. “All’interno della produzione di energia con combustibili fossili, le turbine a gas garantiscono un impatto ambientale minimo e una riduzione delle emissioni, con aumento della vivibilità. E’ possibile anche progettare soluzioni per garantire il teleriscaldamento in un’ottica di migliore efficenza energetica e di riduzione delle emissioni e di gas serra”. Italia e Cina insieme possono guardare lontano, spiega ancora Minervini, anche grazie al supporto delle istituzioni e del consolato generale d’Italia a Shanghai che ha contribuito a realizzare l’evento. “L’idea è quella di lavorare insieme ai colleghi cinesi, di promuovere e sviluppare congiuntamente nuova tecnologia garantendo innovazione e rafforzando la nostra presenza nei mercati asiatici, che oggi rappresentano nel campo dell’energia una buona parte del mercato globale”. (AGI)