Fiera Shanghai: al via 'sistema Italia' protagonista

(AGI) - Pechino, 20 apr. - Italia protagonista alla quarta edizione della Shanghai International Technology Fair che si apre domani a Shanghai, con una missione di sistema che comprende i ministeri dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca, degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, dell'Ambiente e dello Sviluppo Economico, assieme all'agenzia Ice, e ai rappresentati di oltre sessanta tra aziende, universita', consorzi ed enti di ricerca italiani. L'Italia e' il Paese ospite d'onore di questa edizione che si concludera' il 23 aprile. A inaugurare l'evento interverranno il ministro per l'Istruzione, l'Universita' e la Ricerca, Stefania Giannini, e il ministro cinese della Scienza e della Tecnologia, Wan Gang. 



    Gli ultimi dieci anni hanno visto crescere la collaborazione scientifico-tecnologica tra Italia e Cina, con oltre 500 accordi oggi attivi tra centri di ricerca italiani e cinesi. Il tema della partecipazione dell'Italia di quest'anno sara' quello delle smart cities, gia' al centro dell'Expo di Shanghai del 2010, con un'attenzione particolare all'urbanizzazione sostenibile e in linea con le priorita' stabilite dal Comitato Intergovernativo italo-cinese. Tra gli incontri previsti domani c'e' quello del ministro Giannini con il sindaco di Shanghai, Yang Xiong, e con il ministro Wan Gang. Il sottosegretario all'Ambiente, Barbara Degani, e il direttore generale per la Promozione del Sistema Paese, Vincenzo De Luca, interverranno a una tavola rotonda sulla collaborazione bilaterale in campo scientifico e tecnologico. La missione si concludera' venerdi' con la prima tappa all'estero del roadshow per l'internazionalizzazione delle aziende italiane in Cina, con la partecipazione del ministero degli Esteri, Ice, Sace e Simest, al quale saranno presenti oltre cento aziende italiane. (AGI)