Video orgia "razzista", nei guai 3 giocatori Leicester

(AGI) - Londra, 31 mag. - Tre giocatori del Leicester City, tracui il figlio dell'allenatore Nigel Pearson, si sono scusatipubblicamente dopo che il tabloid Sunday Mirror ha riferito chesono stati filmati in un'orgia con una donna thailandese, a cuisi rivolgono in modo razzista. L'incidente e' reso ancor piu'imbarazzante dal fatto che il Leicester stava festeggiando lapermanenza in Premier League con una tournee' in Thailandia inquanto Paese di origine dei suoi due patron Vichai e AiyawattSrivaddhanaprabha, padre e figlio. Il club ha espresso"profonda preoccupazione" per l'episodio e ha fatto sapere chei

(AGI) - Londra, 31 mag. - Tre giocatori del Leicester City, tracui il figlio dell'allenatore Nigel Pearson, si sono scusatipubblicamente dopo che il tabloid Sunday Mirror ha riferito chesono stati filmati in un'orgia con una donna thailandese, a cuisi rivolgono in modo razzista. L'incidente e' reso ancor piu'imbarazzante dal fatto che il Leicester stava festeggiando lapermanenza in Premier League con una tournee' in Thailandia inquanto Paese di origine dei suoi due patron Vichai e AiyawattSrivaddhanaprabha, padre e figlio. Il club ha espresso"profonda preoccupazione" per l'episodio e ha fatto sapere chei tre sono stati fatti rientrare in anticipo. Il video mostrerebbe il James Pearson, figlio 22enne deltecnico del club, nudo in una stanza di hotel, affiancatodall'attaccante 21enne Tom Hopper e dal portiere 22enne Adam Smith. I tre fanno sesso con una donna thailandese chechiamano "occhi a mandorla", termine considerato razzista.(AGI)