UE, GENTILONI A RIGA PER LA GYMNICH

(VELINO) Roma, 6 Mar - Missione a Riga per il ministro degliEsteri e della Cooperazione internazionale, Paolo Gentiloni. Ilcapo della diplomazia italiana sara' oggi e domani nellacapitale lettone per partecipare alla Gymnich, l'incontroinformale dei ministri degli Esteri Ue, presieduto dall'Altorappresentante per la politica estera e la sicurezzadell'Unione europea Federica Mogherini. Al centro del"conclave", pur non essendoci per tradizione un ordine delgiorno fissato, ci saranno l'attuale situazione in Libia e inUcraina, le relazioni tra Ue e Russia, nonche' il futuro delpartenariato orientale. Sul versante Libia, a Riga il ministroGentiloni ribadira'

(VELINO) Roma, 6 Mar - Missione a Riga per il ministro degliEsteri e della Cooperazione internazionale, Paolo Gentiloni. Ilcapo della diplomazia italiana sara' oggi e domani nellacapitale lettone per partecipare alla Gymnich, l'incontroinformale dei ministri degli Esteri Ue, presieduto dall'Altorappresentante per la politica estera e la sicurezzadell'Unione europea Federica Mogherini. Al centro del"conclave", pur non essendoci per tradizione un ordine delgiorno fissato, ci saranno l'attuale situazione in Libia e inUcraina, le relazioni tra Ue e Russia, nonche' il futuro delpartenariato orientale. Sul versante Libia, a Riga il ministroGentiloni ribadira' che La dimensione della sfida rappresentatadalla crisi, impone che l'azione della Comunita' Internazionalesia convinta, coesa e sostanziale. In questo scenario, l'Italiae' pronta a fare la sua parte a sostegno delle nuoveistituzioni e della popolazione libica ed e' disponibile ariattivare la cooperazione e l'assistenza in settori come lalotta al terrorismo e il contrasto all'estremismo, ilcapacity-building nel campo della sicurezza, il contrasto aitraffici illeciti e le tematiche migratorie, lo sviluppo dellasocieta' civile. L'obiettivo e' favorire la formazione al piu'presto di un Governo di unita' nazionale in grado, distabilizzare il Paese, far partire la ricostruzione econtrastare la crescente infiltrazione di gruppi terroristiaffiliati al Daesh. Alla Gymnich, comunque, ci sara' spazioanche per riflettere anche sulla Strategic Review, checontribuira' alla formulazione di una nuova strategia dipolitica estera e sicurezza in Europa. Un'altra sessione delladue giorni, infine, sara' dedicata alla European NeighborhoodPolicy (Enp). A questo proposito ci saranno incontri separaticon i ministri degli Esteri dei paesi candidati a entrarenell'Ue, con cui si discutera' dei progressi raggiunti e dicio' che ancora deve essere fatto. vel.