Turchia: arrestato giovane turco per attentato Diyarbakir

(AGI) - Istanbul, 16 giu - Il colpevole della doppia esplosionedi Diyarbakir, che alla fine di un comizio del partito filocurdo dell'HDP lo scorso 5 giugno causo' 4 morti e 100 feriti,e' un giovane turco, Orhan G., reclutato dall'Isis nel 2014. Lanotizia solleva dubbi e paure in un Paese che torna a sentirsivulnerabile. In un'intervista a Radikal, il padre del colpevoleha dichiarato di aver denunciato la sparizione del figlionell'ottobre 2014 per poi essere informato da ufficiali dipolizia che il giovane si era unito all'Isis. Lo stessoquotidiano Radikal solleva pesanti interrogativi sulla

(AGI) - Istanbul, 16 giu - Il colpevole della doppia esplosionedi Diyarbakir, che alla fine di un comizio del partito filocurdo dell'HDP lo scorso 5 giugno causo' 4 morti e 100 feriti,e' un giovane turco, Orhan G., reclutato dall'Isis nel 2014. Lanotizia solleva dubbi e paure in un Paese che torna a sentirsivulnerabile. In un'intervista a Radikal, il padre del colpevoleha dichiarato di aver denunciato la sparizione del figlionell'ottobre 2014 per poi essere informato da ufficiali dipolizia che il giovane si era unito all'Isis. Lo stessoquotidiano Radikal solleva pesanti interrogativi sullasicurezza nel Paese attraverso un editoriale dellaeditorialista Ezgi Basaran, che si chiede "come mai noigiornalisti conosciamo i nomi di queste persone mentre lo Statofa finta di nulla?". Poi ricorda che "il nostro giornale parladi un flusso costante di combattenti diretti in Siria, Orhan G.era stato fermato dalla polizia, ma una volta interrogato e'stato subito rilasciato". Sempre secondo Radikal, alcunefamiglie della provincia di Adiyaman solo nell'ultimo mesehanno denunciato il passaggio di 8 giovani turchi recatisi inSiria per unirsi all'Isis. Tale flusso, secondo l'editorialistadel quotidiano turco "pone seri interrogativi sulla sicurezzadel Paese" e puo' essere il risultato "o di mancanza assolutadi organizzazione o di un piano voluto da qualcuno". .