Tunisia: Servizi, stato di 'massima allerta' in Italia

(AGI) - Roma, 18 mar. - I servizi di sicurezza italiani sono instato di massima allerta in seguito all'attentato a Tunisi. Aquanto apprende l'Agi, oltre a valutare le conseguenze suituristi italiani presenti nella capitale tunisina, i servizistanno studiando attentamente le possibili azioni sulterritorio italiano che potrebbero seguire all'attentato inTunisia. "Siamo in contatto continuo con Tunisi. Vado a PalazzoChigi per fare delle telefonate". Lo ha detto il presidente delConsiglio, Matteo Renzi, lasciando Montecitorio dove, dopol'informativa sul Consiglio Ue, si e' riunito con ilresponsabile Esteri Pd, Enzo Amendola, il vicesegretario,Lorenzo Guerini,

(AGI) - Roma, 18 mar. - I servizi di sicurezza italiani sono instato di massima allerta in seguito all'attentato a Tunisi. Aquanto apprende l'Agi, oltre a valutare le conseguenze suituristi italiani presenti nella capitale tunisina, i servizistanno studiando attentamente le possibili azioni sulterritorio italiano che potrebbero seguire all'attentato inTunisia. "Siamo in contatto continuo con Tunisi. Vado a PalazzoChigi per fare delle telefonate". Lo ha detto il presidente delConsiglio, Matteo Renzi, lasciando Montecitorio dove, dopol'informativa sul Consiglio Ue, si e' riunito con ilresponsabile Esteri Pd, Enzo Amendola, il vicesegretario,Lorenzo Guerini, il ministro delle Riforme, Maria Elena Boschi,e il tesoriere Pd, Francesco Bonifazi. In quanto al ministrodegli Esteri, Paolo Gentiloni, ha detto che e' stato "unattacco di una ferocia e di una gravita' senza precedenti alcuore della Tunisia". ,