Strage Cassano: carabinieri arrestano due presunti killer

(AGI) - Roma, 12 ott. - Svolta nell'indagine sulla strage diCassano allo Jonio del 16 gennaio 2014. I carabinieri del Ros edel Comando provinciale di Cosenza hanno eseguito una ordinanzadi custodia cautelare in carcere, emessa su richiesta dellaprocura distrettuale antimafia di Catanzaro, a carico di dueindagati per il triplice omicidio di Giuseppe Iannicelli, dellacompagna Ibtissam Touss e del nipote Nicola Campolongo junior,i cui corpi vennero rinvenuti carbonizzati all'interno diun'auto: i tre erano stati uccisi con diversi colpi di pistola.L'efferato omicidio del piccolo "Coco'" aveva suscitato anchel'attenzione di Papa Francesco, che

(AGI) - Roma, 12 ott. - Svolta nell'indagine sulla strage diCassano allo Jonio del 16 gennaio 2014. I carabinieri del Ros edel Comando provinciale di Cosenza hanno eseguito una ordinanzadi custodia cautelare in carcere, emessa su richiesta dellaprocura distrettuale antimafia di Catanzaro, a carico di dueindagati per il triplice omicidio di Giuseppe Iannicelli, dellacompagna Ibtissam Touss e del nipote Nicola Campolongo junior,i cui corpi vennero rinvenuti carbonizzati all'interno diun'auto: i tre erano stati uccisi con diversi colpi di pistola.L'efferato omicidio del piccolo "Coco'" aveva suscitato anchel'attenzione di Papa Francesco, che gli aveva rivolto unpensiero e una preghiera in occasione dell'Angelus in piazzaSan Pietro, il 26 gennaio 2014. Le indagini, spiegano gliinvestigatori, "oltre a ricostruire il triplice omicidio sindalle sue fasi preparatorie, hanno consentito di individuare ilmovente, documentare la sua connotazione tipicamente mafiosa edevidenziare le dinamiche criminali insistenti nel territoriodella Sibaritide". (AGI)