Siria: 20 nuovi raid di Mosca, "bombe ad alta precisione"

(AGI) - Mosca, 4 ott. - I jet da guerra russi hanno bombardatoun campo di addestramento dell'Isis, un deposito di armi neisobborghi di Al-Tabqa, nella provincia settentrionale sirianadi di Al-Raqqa, roccaforte del gruppo jihadista. Distruttoanche un laboratorio di cinture esplosive. Lo riferisce ilministero della Difesa russo, aggiungendo che nelle ultime 24ore sono stati effettuati 20 raid e distrutti 10 obiettivi. Nei raid sono stati distrutti sistemi di controllo edanneggiate infrastrutture usate per preparare attacchiterroristici. In altri bombardamenti, sulla provincia di Idlib,sono stati distrutti tre depositi di munizioni e armamenti.Distrutti quattro

(AGI) - Mosca, 4 ott. - I jet da guerra russi hanno bombardatoun campo di addestramento dell'Isis, un deposito di armi neisobborghi di Al-Tabqa, nella provincia settentrionale sirianadi di Al-Raqqa, roccaforte del gruppo jihadista. Distruttoanche un laboratorio di cinture esplosive. Lo riferisce ilministero della Difesa russo, aggiungendo che nelle ultime 24ore sono stati effettuati 20 raid e distrutti 10 obiettivi. Nei raid sono stati distrutti sistemi di controllo edanneggiate infrastrutture usate per preparare attacchiterroristici. In altri bombardamenti, sulla provincia di Idlib,sono stati distrutti tre depositi di munizioni e armamenti.Distrutti quattro posti di comando. Le Forze aeree russe assicurano che stanno usando bombe adalta precisione. "I missili J-29 sono equipaggiati con testateauto-guidate da laser. Prima di sganciare le bombe, il pilotaillumina con un laser l'obiettivo mentre l'aereo e' in grado dicontinuare la sua manovra", ha spiegato un portavoce, colonelloIgor Klimov. Questi missili, AS-14 Kedge, secondo laterminologia Nato, hanno una testata di 500 chilogrami e unmargine di errore di circa due metri. Residenti e attivisti dell'Osservatorio siriano per idiritti umani riferiscono invece che i jet russi hannobombardato i dintorni della citta' di Talbiseh, a nord di Homs.Ambulanze hanno trasportato persone all'ospedale, e, secondo unresidente ascoltato dall'agenzia Reuters, almeno cinque corpisono stati recuperati nella parte occidentale della citta'.Nella zona operano diversi gruppi ribelli vicini all'Esercitolibero siriano, alcuni sostenuti anche da Paesi occidentali earabi. "Finora ci sono stati sei o sette bombardamenti sullacitta'", ha riferito un soccorritore volontario, Abdul Ghafar."Sono stati aerei russi. Sono arrivati all'improvviso, disolito l'arrivo degli aerei siriani e' preceduto da segnali diallarme, ma ora li vediamo all'improvviso sulle nostre teste",ha affermato. Attivisti dell'Osservatorio hanno comunicato chebombardamenti sono avvenuti anche nella vicina provincia diHama, dove diverse zone sono controllate dall'Isis. (AGI).