Sicilia: Crocetta all'attacco, querelo Cicero

(AGI) - Palermo, 23 set. - "Ma se lui stesso dice che l'hoincontrato solo due volte, come avrei fatto a chiedergliqualcosa? A questo punto lo querelo e cosi' mi dira' quali sonoquesti 'fatti indecenti' di cui parla. Io l'ho sempre difeso".Lo ha affermato il presidente della Regione Rosario Crocetta,parlando con i giornalisti a margine della seduta d'Aulaall'Ars dell'ex presidente dell'Irsap, Alfonso Cicero,dimessosi nei giorni scorsi in forte polemica con ilgovernatore, accusato di averlo isolato nella sua battaglia perla legalita'. Uno dei versanti dell'antimafia dei veleni che hainvestito il governo Crocetta

(AGI) - Palermo, 23 set. - "Ma se lui stesso dice che l'hoincontrato solo due volte, come avrei fatto a chiedergliqualcosa? A questo punto lo querelo e cosi' mi dira' quali sonoquesti 'fatti indecenti' di cui parla. Io l'ho sempre difeso".Lo ha affermato il presidente della Regione Rosario Crocetta,parlando con i giornalisti a margine della seduta d'Aulaall'Ars dell'ex presidente dell'Irsap, Alfonso Cicero,dimessosi nei giorni scorsi in forte polemica con ilgovernatore, accusato di averlo isolato nella sua battaglia perla legalita'. Uno dei versanti dell'antimafia dei veleni che hainvestito il governo Crocetta e Confindustria Sicilia. "Si e'dimesso lui, mica lo abbiamo buttato fuori noi. Vorrei capireil motivo. E' stato un fulmine a ciel sereno. Peraltro larottura con il M5S e' avvenuta proprio a causa di Cicero che hodifeso", ha aggiunto Crocetta che ha affermato di non volercomunque affrontare in Aula il caso. .