Riforme: Calderoli, ora basta, da domani vera opposizione

(AGI) - Roma, 4 ott. - "La vera opposizione" alle riforme"iniziera' domani. O arrivano risposte dal governo o io ripartoad alzo zero perche' mi sono rotto i cosiddetti". Lo scrive suFacebook Roberto Calderoli, vice Presidente del Senato. "Umanamente - spiega l'esponente leghista - ho trovatosconcertante il gesto sessista attribuito al senatore Barani,politicamente ho trovato rivoltante il bacio tra la Boschi e laFinocchiaro dopo il voto del suo emendamento. Mi ha fattotornare in mente il bacio di Giuda a Gesu' nell'ultima cena". "Come si puo' accettare il bacio del ministro di unpartito, il

(AGI) - Roma, 4 ott. - "La vera opposizione" alle riforme"iniziera' domani. O arrivano risposte dal governo o io ripartoad alzo zero perche' mi sono rotto i cosiddetti". Lo scrive suFacebook Roberto Calderoli, vice Presidente del Senato. "Umanamente - spiega l'esponente leghista - ho trovatosconcertante il gesto sessista attribuito al senatore Barani,politicamente ho trovato rivoltante il bacio tra la Boschi e laFinocchiaro dopo il voto del suo emendamento. Mi ha fattotornare in mente il bacio di Giuda a Gesu' nell'ultima cena". "Come si puo' accettare il bacio del ministro di unpartito, il suo partito, che nel 2013 le ha impedito,impallinandola nel corso di una sola notte, di diventarepresidente del Senato e nel 2015 di essere eletta Presidentedella Repubblica?", si domanda Calderoli. "Alla presidenteFinocchiaro va la mia stima e la mia amicizia ma non piu' lamia solidarieta'. Avrebbe dovuto sottrarsi a quel bacio. Ma sepensano che la questione riforme sia gia' risolta si sbagliano,per me la vera opposizione iniziera' domani. O arrivanorisposte dal governo o io riparto ad alzo zero perche' mi sonorotto i cosiddetti". "Con il trucco del 'gambero', di mia fresca invenzione, nonriusciranno mai a votare gli emendamenti entro il 13 di ottobree poi alla Boschi passera' la voglia di ridere, di dare baci einiziera' a sudare freddo. A quel punto i 'consigliori' delgoverno potranno suggerirle di andare avanti con la cosiddettaghigliottina ovvero di votare solo gli articoli e non gia' gliemendamenti. La ghigliottina - aggiunge Calderoli - e' unostrumento autoritario, usato tanto tempo fa solo per i decretilegge e mai, nella storia repubblicana, utilizzato per unariforma costituzionale. Se questi pazzi dovessero usare questostrumento antidemocratico ovvero la riforma non venisseapprovata, Renzi va casa e ci va per sempre. Io non mollo e nonmollero' mai. Matteo stai sereno - conclude Calderoli - non ticonsentiremo mai di fare il 'boia' della nostra CartaCostituzionale!".(AGI)