Riforme: Boschi, ora piu' veloci poi parola a cittadini

(AGI) - Firenze, 27 feb. - "Noi abbiamo l'obiettivo di arrivareal referendum nel 2016, perche' la parola finale spetta aicittadini. Quindi lavoreremo in Parlamento per poter poichiedere, nel 2016, ai cittadini cosa ne pensano". Cosi' ilministro per le Riforme istituzionali, Maria Elena Boschi, amargine di una lezione proprio sul tema delle riforme,rispondendo ai giornalisti a proposito del timing previsto. "Abbiamo il voto finale delle riforme costituzionali allaCamera fissato per il 10 di questo mese - ha aggiunto Boschi -poi ovviamente dovremo affrontare il passaggio in Senato, comeprevede la nostra Costituzione. Sappiamo

(AGI) - Firenze, 27 feb. - "Noi abbiamo l'obiettivo di arrivareal referendum nel 2016, perche' la parola finale spetta aicittadini. Quindi lavoreremo in Parlamento per poter poichiedere, nel 2016, ai cittadini cosa ne pensano". Cosi' ilministro per le Riforme istituzionali, Maria Elena Boschi, amargine di una lezione proprio sul tema delle riforme,rispondendo ai giornalisti a proposito del timing previsto. "Abbiamo il voto finale delle riforme costituzionali allaCamera fissato per il 10 di questo mese - ha aggiunto Boschi -poi ovviamente dovremo affrontare il passaggio in Senato, comeprevede la nostra Costituzione. Sappiamo che le riformecostituzionali, proprio per l'importanza che hanno e la lorocomplessita', spesso richiedono un confronto approfondito nelmerito. Lo abbiamo fatto alla Camera, da settembre abbiamoiniziato questo percorso, quindi molti mesi dedicatiall'approfondimento".