Pomezia: lavoratori azzerano ferie per rilanciare l'azienda

(AGI) - Roma, 26 set. - Rinunciano a ferie e permessi maturatiper risollevare i conti dell'azienda e consentire nuoviinvestimenti. E' l'azione intrapresa dai dipendenti dell'Ads,un'impresa di tecnologia e informatica di Pomezia, che conta 16sedi e una forza lavoro di 1.500 unita'. La societa' -riferisce l'amministratore delegato e azionista Pietro Biscu -e' cresciuta fortemente proprio negli anni della crisi: nel2009 contava infatti 40 dipendenti. La strategia perseguita inquesti anni e' stata di reinvestire le risorse a disposizione,senza concedere utili o premi. Con gli anni, pero', si e'accumulato un monte di ferie

(AGI) - Roma, 26 set. - Rinunciano a ferie e permessi maturatiper risollevare i conti dell'azienda e consentire nuoviinvestimenti. E' l'azione intrapresa dai dipendenti dell'Ads,un'impresa di tecnologia e informatica di Pomezia, che conta 16sedi e una forza lavoro di 1.500 unita'. La societa' -riferisce l'amministratore delegato e azionista Pietro Biscu -e' cresciuta fortemente proprio negli anni della crisi: nel2009 contava infatti 40 dipendenti. La strategia perseguita inquesti anni e' stata di reinvestire le risorse a disposizione,senza concedere utili o premi. Con gli anni, pero', si e'accumulato un monte di ferie e permessi non goduti pari a 3milioni di euro, che hanno finito per incidere pesantemente sulconto economico. .