Pif emoziona Londra con "La mafia uccide solo d'estate"

(AGI) - Londra, 9 mar. - Continua e passa per Londra il tourinternazionale del regista e autore palermitano PierfrancescoDiliberto, conosciuto al grande pubblico con il nome di Pif,che sotto il Big Ben ha presentato il suo "La mafia uccide solod'estate". Al festival "Cinema Made in Italy", che si chiudeoggi nella capitale britannica, e' stata cosi' portatal'acclamatissima opera del 2013, che nel 2014 ha permessoall'ex presentatore di Mtv di vincere il David di Donatellocome migliore regista esordiente e, nello stesso anno, diottenere anche il premio degli European Film Awards comemigliore commedia.

(AGI) - Londra, 9 mar. - Continua e passa per Londra il tourinternazionale del regista e autore palermitano PierfrancescoDiliberto, conosciuto al grande pubblico con il nome di Pif,che sotto il Big Ben ha presentato il suo "La mafia uccide solod'estate". Al festival "Cinema Made in Italy", che si chiudeoggi nella capitale britannica, e' stata cosi' portatal'acclamatissima opera del 2013, che nel 2014 ha permessoall'ex presentatore di Mtv di vincere il David di Donatellocome migliore regista esordiente e, nello stesso anno, diottenere anche il premio degli European Film Awards comemigliore commedia. Al festival, organizzato dall'Istituto Luce - Cinecitta' incollaborazione con l'Istituto italiano di cultura di Londra, laserata di ieri ha visto il tutto esaurito, "un risultatodavvero sorprendente", ha detto Pif all'AGI. "Il problemacomunque - ha aggiunto - e' che all'estero gli stranieri hannosempre l'idea della mafia come una cosa legata al film 'IlPadrino', si immaginano un boss con la coppola, un'immaginefolkloristica che viene stravolta da questo film, in cuipresentiamo una mafia che si intreccia alla vita comune ditutti i giorni". .