Petrolio: Iraq, interrotto flusso da Kirkuk a Ceyhan

(AGI) - Londra, 10 mar. - Il flusso di greggio dalla citta'irachena di Kirkuk al terminale marittimo turco di Ceyhanrisulta interrotto da ieri per ignote ragioni tecniche. Lofanno sapere fonti petrolifere all'agenzia Reuters. Le violenze nella regione hanno avuto piu' volte impattosulla produzione petrolifera di Kirkuk negli scorsi due anni mada alcuni mesi l'area appariva stabilizzata. Controllatadall'amministrazione del Kurdistan in seguito all'imporsidell'Isis in parte del territorio iracheno, Kirkuk ha sedepresso il maggior giacimento petrolifero del paese il quale,grazie al recente accordo tra curdi e governo centrale, avevaraggiunto le scorse settimane

(AGI) - Londra, 10 mar. - Il flusso di greggio dalla citta'irachena di Kirkuk al terminale marittimo turco di Ceyhanrisulta interrotto da ieri per ignote ragioni tecniche. Lofanno sapere fonti petrolifere all'agenzia Reuters. Le violenze nella regione hanno avuto piu' volte impattosulla produzione petrolifera di Kirkuk negli scorsi due anni mada alcuni mesi l'area appariva stabilizzata. Controllatadall'amministrazione del Kurdistan in seguito all'imporsidell'Isis in parte del territorio iracheno, Kirkuk ha sedepresso il maggior giacimento petrolifero del paese il quale,grazie al recente accordo tra curdi e governo centrale, avevaraggiunto le scorse settimane una produzione tra i 300 mila e i400 mila barili al giorno. (AGI).