Papa: a Cuba non piu' chiusure ne' sfruttamento poverta'

(AGI) - CdV, 30 set. - "Ho potuto condividere col popolo cubanola speranza del compiersi della profezia di San Giovanni PaoloII: che Cuba si apra al mondo e il mondo si apra a Cuba. Nonpiu' chiusure, non piu' sfruttamento della poverta', maliberta' nella dignita'". Sono parole di Papa Francescoall'Udienza Generale di oggi, la cui catechesi ha dedicato alsuo recente viaggio a Cuba e negli Stati Uniti. "A Cuba , unaterra ricca di bellezza naturale, di cultura e di fede , misono presentato - ha detto il Papa - come 'Misionero de la

(AGI) - CdV, 30 set. - "Ho potuto condividere col popolo cubanola speranza del compiersi della profezia di San Giovanni PaoloII: che Cuba si apra al mondo e il mondo si apra a Cuba. Nonpiu' chiusure, non piu' sfruttamento della poverta', maliberta' nella dignita'". Sono parole di Papa Francescoall'Udienza Generale di oggi, la cui catechesi ha dedicato alsuo recente viaggio a Cuba e negli Stati Uniti. "A Cuba , unaterra ricca di bellezza naturale, di cultura e di fede , misono presentato - ha detto il Papa - come 'Misionero de laMisericordia'. La misericordia di Dio e' piu' grande di ogniferita, di ogni conflitto, di ogni ideologia; e con questosguardo di misericordia ho potuto abbracciare tutto il popolocubano, in patria e fuori, al di la' di ogni divisione". .