Melania: Cassazione, delitto scaturito da ira per litigio

(AGI) - Roma, 24 feb. - Una "esplosione di ira ricollegabile aun litigio tra i due coniugi". Questa la ricostruzione che laprima sezione penale fa dell'omicidio di Melania Rea,riconoscendone come unico responsabile il marito della vittima,Salvatore Parolisi. Le ragioni fondanti del litigio, aggiungela Suprema Corte nelle motivazioni della sentenza con cui, il10 febbraio scorso, confermo' la responsabilita' dell'imputatopur disponendo un nuovo processo per rideterminare al ribassola pena a 30 anni inflittagli in appello, "si apprezzano nellaconclamata infedelta' coniugale" di Parolisi. (AGI).

(AGI) - Roma, 24 feb. - Una "esplosione di ira ricollegabile aun litigio tra i due coniugi". Questa la ricostruzione che laprima sezione penale fa dell'omicidio di Melania Rea,riconoscendone come unico responsabile il marito della vittima,Salvatore Parolisi. Le ragioni fondanti del litigio, aggiungela Suprema Corte nelle motivazioni della sentenza con cui, il10 febbraio scorso, confermo' la responsabilita' dell'imputatopur disponendo un nuovo processo per rideterminare al ribassola pena a 30 anni inflittagli in appello, "si apprezzano nellaconclamata infedelta' coniugale" di Parolisi. (AGI).