Lega: Tosi, non esco; Dozzo piu' che arbitro e' commissario

(AGI) - Venezia, 2 mar. - Giampaolo Dozzo e' "di fatto uncommissario" piu' che un mediatore o un arbitro. A dirlo,intervenendo in diretta su Antenna 3, il sindaco di Verona,Flavio Tosi, dopo il consiglio federale di oggi pomeriggio."Non esco dalla Lega, mi prendo del tempo per ponderare. Non e'che ci impiego le settimane. Sono stato lineare e coerente", hadetto Tosi. "Devo decidere cosa fare in questi giorni, ci stadentro di tutto", ha aggiunto. "L'unica cosa che posso dire e'che il Consiglio federale di Milano per me, come segretariofederale della Liga Veneta

(AGI) - Venezia, 2 mar. - Giampaolo Dozzo e' "di fatto uncommissario" piu' che un mediatore o un arbitro. A dirlo,intervenendo in diretta su Antenna 3, il sindaco di Verona,Flavio Tosi, dopo il consiglio federale di oggi pomeriggio."Non esco dalla Lega, mi prendo del tempo per ponderare. Non e'che ci impiego le settimane. Sono stato lineare e coerente", hadetto Tosi. "Devo decidere cosa fare in questi giorni, ci stadentro di tutto", ha aggiunto. "L'unica cosa che posso dire e'che il Consiglio federale di Milano per me, come segretariofederale della Liga Veneta e' inaccettabile. Oggi ha vinto viaBellerio sulla Liga Veneta", ha concluso. All'interno dellaLega Nord del Veneto "nessuno ha mai boicottato l'operato delgoverno regionale di Luca Zaia in 5 anni". A sostenerlo ilsindaco di Verona, Flavio Tosi, intervenendo su Antenna 3NordEst dopo il consiglio federale di oggi, da cui si sente, difatto, 'commissariato' nel suo ruolo di segretario veneto delpartito. "La prima volta che chiesi a Zaia di parlare delleliste per le regionali fu il 19 settembre dell'anno scorso, mala cosa e' andata come e' andata", ha aggiunto. .