LA SPEZIA, IL BRASILE SI PRESENTA AL PROGETTO WIDERMOS

(VELINO) Roma, 20 Ott - Il Brasile "si presenta" al progettoeuropeo WiderMoS. In occasione di un convegno sull'iniziativa,che si terra' a La Spezia il 28 e 29 novembre, la Camera dicommercio italo-brasiliana (regione del Nord Est) sara'presente con il presidente e il segretario generale peraffrontare il tema dell'espansione dei corridoi verso ovest,sfruttando la posizione geografica dei porti del nordest e dialtri nel continente americano. Nell'intervento sarannotrattate le principali infrastrutture offerte dai portiregionali dell'area nord-est. WiderMos e' un progettod'integrazione logistica, che ha la finalita' di creare unastruttura interconnessa fra i

(VELINO) Roma, 20 Ott - Il Brasile "si presenta" al progettoeuropeo WiderMoS. In occasione di un convegno sull'iniziativa,che si terra' a La Spezia il 28 e 29 novembre, la Camera dicommercio italo-brasiliana (regione del Nord Est) sara'presente con il presidente e il segretario generale peraffrontare il tema dell'espansione dei corridoi verso ovest,sfruttando la posizione geografica dei porti del nordest e dialtri nel continente americano. Nell'intervento sarannotrattate le principali infrastrutture offerte dai portiregionali dell'area nord-est. WiderMos e' un progettod'integrazione logistica, che ha la finalita' di creare unastruttura interconnessa fra i corridoi multimodali europei egli operatori della logistica internazionale. Il progetto,peraltro e' l'unico europeo finanziato nel programma Autostradedel Mare i cui un porto Italiano e' capofila: quello di LaSpezia. WiderMos si suddivide in tre attivita' principali checomprendono la realizzazione di uno studio finalizzato alladescrizione del futuro delle Autostrade del Mare nel 2020; unostudio sulla governance dei corridoi prioritari e, infine, larealizzazione di cinque piattaforme tecnologiche nei porticoinvolti nel progetto: La Spezia, Barcellona, Porto, Rostock.Il budget totale e' di 5.940 mila euro cofinanziato dalla Ueper 2.970 mila euro con quattro stati membri coinvolti: Italia,Germania, Spagna e Portogallo. Inoltre, vi prendono parteimportanti attori e stakeholder europei del settore deitrasporti, della logistica e dello shipping tra cui l'Agenziadelle Dogane, Agencia Tributaria (Spagna), Regione Liguria,Unige, Msc, Ikea, Rfi, Lsct, Interporto di Padova. WiderMosviene sostenuto anche dalla Farnesina e dalla rete diplomaticaitaliana all'estero. Per quanto riguarda il Brasile, peraltro,la Liguria ha consolidato i rapporti grazie al progetto "UnMare di Idee", lanciato ufficialmente a giugno del 2015 con lasottoscrizione di un Accordo Quadro con i con i partnerbrasiliani dello Stato del Ceara. L'iniziativa e' promossadalle Camere di commercio Italia-Brasile e La Spezia, insiemeall'Autorita' Portuale della citta' e al Distretto Ligure delleTecnologie Marine. vel.